fbpx

CorrSpor – De Laurentiis detta le condizioni per lo scambio tra Osimhen e Ronaldo

Precampionato Napoli

CorrSpor – De Laurentiis detta le condizioni per lo scambio tra Osimhen e Ronaldo

CorrSpor – De Laurentiis detta le condizioni per lo scambio tra Osimhen e Ronaldo

L’edizione odierna del “Corriere dello Sport” riepiloga le condizioni imposte dal presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis a Jorge Mendes per definire la doppia operazione Osimhen-Cristiano Ronaldo. Il numero uno del club partenopeo – si legge – è disposto a cedere il centravanti nigeriano al Manchester United solo in caso di offerta da 130 milioni di euro per il cartellino. E per accogliere Cristiano Ronaldo, oltre al prestito gratuito, chiede ai red devils il pagamento di tutte le commissioni e dell’80% dell’ingaggio del portoghese. Riuscirà Mendes a trasformare questa suggestione in realtà a queste condizioni?

Intanto i tifosi e i giornalisti si dividono su chi tra i due club farebbe l’affare dalla buona riuscita della trattativa.

Chi non è d’accordo è il giornalista del Guardian James Nalton, che con un tweet ironico polemizza sulle manovre di mercato raccontate in queste ore tra Napoli e Manchester United con protagonisti i due attaccanti di punta. Una papabile operazione che non trova proprio tutti d’accordo, tanto che Oltremanica c’è chi si lancia in certe valutazioni piuttosto secche: “Offrire Ronaldo come rimpiazzo di Osimhen è come proporre McTominay come rimpiazzo di Koulibaly”. Il tweet del gironalista ingelese.

Anche in Italia c’è chi non è convinto dell’operazione. Tra questi il giornalista di Mediaset Riccardo Trevisani che, sbilanciandosi sulla buona riuscita dell’operazione, commenta in maniera negativa il trasferimento di Cristiano al Napoli: “Ronaldo al Napoli? Al 99% si farà. Se Osimhen dovesse andare allo United, sarebbe un’operazione negativa per Napoli. Perdendo Osimhen e prendendo Ronaldo, il Napoli si impoverirebbe. Il Napoli è una squadra migliore di prima ora come ora. Osimhen per me se rimane diventa capocannoniere”.