fbpx

Repubblica: De Laurentiis dice no a Ronaldo

De Laurentiis

De Laurentiis dice no a Cristiano Ronaldo!

Secondo quanto riportato  dal quotidiano La Repubblica edizione online, il presidente del Napoli, ADL avrebbe messo la parola fine al passaggio di CR7 in maglia azzurra. Finisce così la trattativa che da Luglio ha incuriosito e stuzzicato l’opinione pubblica e diviso la tifoseria partenopea in favorevoli e contrari.

Ecco quanto si legge sull’edizione online di La Repubblica:

“Cristiano Ronaldo vuole lasciare il Manchester United e il suo procuratore è a lavoro per cercargli una nuova sistemazione. L’attaccante portoghese è stato proposto al Napoli, ma De Laurentiis ha detto ‘no’ e lo Sporting Lisbona resta la favorita. CR7 potrebbe tornare nel club che lo ha lanciato, ma tanto dipende anche dallo United, che non ha intenzione di regalare il cartellino del calciatore”.

Siamo praticamente ai titoli di coda sull’affaire Cristiano Ronaldo. Jorge Mendes non sa più come tenere fede alla promessa fatta a CR7 ovvero quella di portarlo via da Manchester dopo appena un anno. Anche ieri ha riprovato con il Chelsea e pare abbia richiamato anche il Milan. L’ultima spiaggia resta lo Sporting Lisbona.

Nel frattempo però, rimbalza la notizia, sempre secondo l’edizione online di Repubblica, che sarebbe stato proprio il giocatore portoghese a bloccare  l’operazione da 140 milioni che avrebbe permesso allo United di acquistare a titolo definitivo Victor Osimhen dal Napoli. Il mistero attorno a questa operazione di mercato si fa sempre più fitto.

L’affaire Ronaldo sarebbe stato per il Napoli un colpo quanto meno storico, riportando così alla mente un po’ quanto accadde in passato con Hasse  Jeppson, Beppe Savoldi ma,  soprattutto con l’operazione fatta da Antonio Juliano, quando riuscì a portare a Napoli il grande  Diego Armando Maradona.

Ricordiamo, tra l’altro, che la trattativa più calda potrebbe (dovrebbe) essere  quella che porta a Keylor Nava, visto che Meret nonostante tutto, non convinca al 100% . Il costaricense potrebbe vestire la maglia azzurra a breve. I prossimi giorni saranno decisivi, rimandare tutto a Gennaio potrebbe rivelarsi un grave errore.

Restate collegati con CasaNapoli.net per essere aggiornati su quanto accade intorno alla vostra squadra del cuore.