fbpx

Napoli Lecce 1-1, le pagelle. Politano crea, Osimhen non finalizza

Lippi agente Politano parla di Spalletti

Napoli Lecce 1-1, le pagelle. Politano crea, Osimhen non finalizza

Napoli e Lecce sono scese in campo allo stadio Diego Armando Maradona per la quarta giornata di Serie A.

Il match si è concluso con il risultato di 1-1.

La squadra di Luciano Spalletti non riesce a conquistare i tre punti.

Le pagelle:

Meret 7 – La parata sul calcio di rigore è ciò che gli serviva. Nulla può sul bolide di Colombo.

Di Lorenzo 6,5 – Costretto inaspettatamente a rincorrere Banda. Il capitano si propone fino al 90’ in una serata che si rivela più difficile del previsto. Sfiora il gol a dieci dalla fine.

Ostigard 6 – Positiva la prima da titolare.

Kim Minjae 5,5 – In occasione del gol leccese non accorcia su Colombo, che ha il tempo di girarsi, mirare e scagliare un siluro all’incrocio.

Olivera 6 – Tanta corsa per l’uruguagio. Arriverà anche la qualità con una migliore condizione.

Anguissa 6 – Mette il turbo ad inizio partita. Qualche giocata di qualità nel secondo tempo, ma cala vistosamente con il passare dei minuti

(Simeone s.v.)

Ndombele 5 – Sembra fuori condizione. Poco lucido in occasione del fallo da rigore. Condivide con Kim qualche colpa sul gol dell’1-1. Qualche strappo a centrocampo non basta

(Lobotka 6 – Entra per mettere ordine in cabina di regia. Svolge diligentemente il suo compito)

Elmas 6,5 – Ha il merito di mettere dentro la palla del vantaggio nel momento sliding doors della partita.

(Kvaratskhelia 5,5 – Come a Firenze, l’uno contro uno non gli riesce quasi mai)

Politano 7 – Lotta e si rende pericoloso. Mette sulla testa di Osimhen una palla deliziosa, che il nigeriano non riesce a trasformare in rete. Difficile chiedergli di più.

(Lozano 5,5 – Non mantiene il livello del compagno)

Raspadori 5,5 – Buon lavoro in fase di recupero palla, ma si vede troppo poco in zona gol

(Zielinski 6 – Tenta qualche sterzata delle sue. Qualcosa in più di Raspadori)

Osimhen 5,5 – Non riesce mai a trovare la chiave per vincere i duelli contro i centrali salentini. Non inquadra la porta di testa, a pochi passi da Falcone, su prezioso suggerimento di Politano.

All. Spalletti 5,5 – La squadra soffre cambio modulo e turnover.