fbpx

Carnevale: “Complimenti a Giuntoli! Kvaratskhelia colpo top

Calciomercato

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Andrea Carnevale, direttore scouting dell’Udinese

“Giuntoli è un dirigente molto bravo, ha ricevuto qualche critica di troppo, ma ci sta perché il tifoso del Napoli vuole sempre lo scudetto. E’ da 10-12 anni che il Napoli è su livelli altissimi per cui credo che i tifosi possano essere felici del lavoro svolto. Però, permettetemi di fare i complimenti al reparto scouting del Napoli che è eccezionale: gli ultimi acquisti sono tutti azzeccati. 

Kvaratskhelia lo conosco, è un colpo top. Lo seguo da diversi anni, si è ripreso dal piccolo infortunio, ma ciò che stupisce è che il georgiano appena atterrato in Italia, ha già fatto vedere cose straordinarie. Sapevo che era forte, ma non credevo così forte, ha avuto un approccio istantaneo, sembra già padrone di Napoli ed è una grandissima cosa, per nulla scontata. Ha capacità tecniche e fisiche e crescerà ancora, ma la leggerezza mentale che ha nel fare le cose è impressionante. E’ forte perché ci mette disinvoltura e poi quando lo vedi giocare a Roma contro la Lazio e fa quella prestazione ti viene da dire che permetterà al Napoli di vincere tante partite. 

Raspdori è pronto. E’ un ragazzo che già si è messo in luce al Sassuolo e in Nazionale, ha colpi straordinari ed una grande personalità. Il Livepool è la squadra più forte d’Europa per cui se dovesse sostituire Osimhen non sarà facile, ma Raspadori oltre alle capacità tecniche, ha capacità mentali importanti. 

Obiettivo Udinese? La salvezza anticipata. E’ come se vincessimo uno scudetto ogni anno, ma questa squadra l’anno scorso ha fatto 47 punti, un ottimo campionato e potevamo fare anche qualcosa in più per cui le basi erano già ottimali. Sono andati via 2 esterni, ne abbiamo preso uno e poi c’è Pereyra e poi abbiamo preso 2 difensori centrali per cui possiamo competere con qualsiasi squadra. 

Il Napoli da questo mercato è uscito rinforzato: è più forte in attacco e anche la difesa funziona. Kim è molto bravo e si pensava che con l’assenza di Kouibaly la difesa potesse essere più leggera e invece con questo innesto la qualità è rimasta alta. La rosa del Napoli è ampia e ottima, se la può giocare con tutti, poi per lo scudetto è anche una questione di fortuna e di resistenza mentale”.