fbpx

Napoli-Liverpool, dove vederla in TV

Napoli-Liverpool

Napoli-Liverpool  dove vedere il match d’esordio degli azzurri?

Debutto stagionale in Europa per il Napoli, che nella prima giornata della fase a gironi della Champions League 2022/2023 affronta il Liverpool di Jurgen Klopp.

La squadra di Luciano Spalletti, così come quella di Jurgen Klopp, è stata sorteggiata nel Gruppo A in compagnia di Ajax e Glasgow Rangers: il calendario, offre agli azzurri subito l’opportunità di misurarsi con una sfida di enorme fascino come quella contro i Reds, con cui sono stati inclusi nello stesso girone per la terza volta dal 2018 ad oggi.

Napoli-Liverpool in esclusiva in streaming su Prime Video.

Anche la Champions League 2022/23 si vedrà in esclusiva anche su Amazon Prime Video. Come per la stagione scorsa, anche quest’anno il colosso di Seattle trasmetterà in esclusiva per i suoi abbonati una selezione delle partite della Coppa dei Campioni. Gli utenti Prime potranno guardare i migliori match del mercoledì sera in esclusiva e gratuitamente, senza pagare alcun costo aggiuntivo.

ORARIO NAPOLI-LIVERPOOL

Ritorna la Champions League con il Napoli che affronta il Liverpool mercoledì 7 settembre allo Stadio Maradona alle ore 21.00. Designato l’arbitro spagnolo Carlos del Cerro Grande. Assistenti: Pau Cebrian Devis, Gadalupe Porrano Ayuso; Quarto arbitro: Cesar Soto Grado. Al Var: Alejandro Hernández Assistente VAR: Xavier Estrada Fernandez.

DOVE VEDERE NAPOLI-LIVERPOOL IN TV

La partita di Champions League tra il Napoli ed il Liverpool sarà trasmessa in diretta ed esclusiva su Amazon Prime Video: per poterla vedere in tv, occorrerà scaricare l’app di Amazon Prime Video su una smart tv compatibile o su console.

DIRETTA STREAMING

Per poter vedere Napoli-Liverpool in diretta streaming, sarà necessario utilizzare l’app di Amazon Prime Video, scaricarla anche su  PC, smartphone o tablet, oppure collegarsi al sito di Prime Video.

TELECRONISTA E SECONDA VOCE

La telecronaca di Napoli-Liverpool sarà affidata al giornalista  Sandro Piccinini, con commento tecnico di Massimo Ambrosini, ex centrocampista del Milan e della nazionale italiana.