fbpx

Bergonzi: Il gol del 3-2 di Milik è assolutamente regolare

Bergonzi

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto l’ex arbitro Mauro Bergonzi

Analisi degli episodi arbitrali di questo fine settimana? Cosa ti aspetti inoltre dalla gara da Empoli-Roma? “Dopo la tempesta, dovrebbe esserci sempre la quiete. Mi auguro che questa sera non ci siano altri episodi arbitrali negativi. Questo fine settimana è stato uno dei peggiori dal punto di vista arbitrale nel corso degli ultimi anni. Di sicuro la gara di ieri sera non è stata positiva, non credo ci sarà un silenzio tombale. Attualmente gli arbitri sono distratti. Il gol del 3-2 di Milik è assolutamente regolare, secondo le norme del regolamento arbitrale. Bonucci non disturba Sepe, la rete doveva essere convalidata. Successivamente sono emerse anche delle immagini nelle quali Candreva dovrebbe tenere in gioco il centrale bianconero. Bisogna attendere, ma credo il Var di Banti si sia perso. Determinate immagini sono arrivate soltanto in seguito, è praticamente impossibile sbagliare questa valutazione. Ieri sera i giornalisti sembravano tutti moviolosti, non ci si può lanciare e giudicare nell’immediato. Occorrono necessariamente calma e prudenza, attendo un comunicato da parte dell’AIA”. E le moviola nelle altre gare di Serie A? “In Lecce-Monza sono state effettuate delle scelte sbagliate, non sono stati fischiati tre calci di rigore. E in Sampdoria-Milan non è stato assegnato un penalty a favore dei blucerchiati. Ma non doveva neppure essere estratto il rosso a Leao. In alcune circostanze bisogna andare controcorrente e giudicare a seconda delle situazioni. Il francese non voleva commettere fallo con la sua acrobazia, non comprendo la decisione di estrarre il cartellino. È tutto paradossale, è complicato giudicare questo fine settimana arbitrale. Anche la rete del 2-1 del Bologna doveva essere annullato, dormivano in sala Var, totalmente disattenti”. La Nazionale italiana di pallavolo si è laureata campione del mondo… “I giocatori della nazionale polacca di pallavolo hanno applaudito gli atleti della Nazionale italiana durante la consegna del trofeo. Anche i tifosi della squadra avversaria si sono congratulati con i nostri campioni del mondo. Si tratta di una cultura completamente differente”.