fbpx

CdS- Kim, che impatto: ha fatto dimenticare in fretta Koulibaly

Impatto devastante di Kim con la realtà napoletana: per Spalletti è insostituibile e lui ha già fatto dimenticare Kalidou Koulibaly.

Corriere dello Sport – Kim, che impatto: ha fatto dimenticare in fretta Koulibaly.

Arrivato tra lo scetticismo generale per sostituire Koulibaly ceduto al Chelsea, il sudcoreano Kim Min-jae ha stupito tutti. Imprescindibile per il Napoli e per Spalletti che già non può far a meno di lui e lui sta ripagando la fiducia con prestazioni da capogiro.

Eccellente a Milano come già lo era stato in Champions e a Roma con la Lazio ad esempio. Due reti messe a segno in serie A (con Monza e Lazio, ndr) oltre ad uno strapotere nel gioco aereo che lo fanno essere il primo in Italia per respinte di testa.

L’ edizione odierna de “il Corriere dello Sport” si sofferma proprio sul gigante ex Fenerbahce impegnato in questi giorni con la propria nazionale.

Kim è già importantissimo per Spalletti. E in Nazionale coniato un nuovo soprannome.

All’arrivo nel ritiro della nazionale sudcoreana, Kim è stato accolto dal capitano della selezione Son con il soprannome “Mostro napoletano”. A Napoli, invece, dopo che il video dell’ intervento su Diaz in Milan-Napoli è diventato virale (come il suo urlo, ndr), gira il soprannome Karate Kim.

Un impatto devastante con la realtà partenopea. Strapotere fisico e tecnica a disposizione della squadra con 8 partite giocate su 9 (a riposo solo con lo Spezia, ndr). Per Spalletti, quindi, già insostituibile per i tifosi, invece, ha già sostituito Koulibaly.