fbpx

Ajax Napoli 1-6, le pagelle. Immenso Raspadori, Lobo – Anguissa super

Raspadori

Ajax Napoli 1-6, le pagelle. Immenso Raspadori, Lobo – Anguissa super

Ajax e Napoli sono scese in campo alla Johan Cruijff Arena per il terzo turno di Champions League. Gli azzurri di Luciano Spalletti si sono imposti con un sonoro 1-6. Dopo lo svantaggio iniziale, i partenopei dominano in lungo e in largo.

Ajax Napoli, le pagelle:

Meret 6 – Nulla da segnalare.

Di Lorenzo 7,5 – Gioca da capitano sin da quando non era capitano. L’incornata di testa gli regala una gioia più che meritata.

(Zanoli s.v.)

Rrahmani 6,5 – Primi minuti difficili, poi entra in pieno controllo del match. Sfiora il gol.

Kim Min-jae 6,5 – La prestanza fisica unita ad una velocità fuori dal comune per un colosso, consentono al coreano di apparire dominante anche in serate di ordinaria amministrazione.

Olivera 7 – Quello per Raspadori è un Ctrl+C / Ctrl+V degli ultimi cross di Mario Rui, dalla trequarti e sulla testa del compagno. Convince ancora.

Anguissa 8 – Fa valere la sua stazza. Dopo aver vestito i panni del goleador contro il Toro, si dedica all’assistenza e lancia Zielo verso l’1-3. Sul 4-1 fa di meglio: prima intercetta, poi scarica per Raspadori che la mette dentro. A Zambo mancava entrare nei tabellini…

Zielinski 7 – Dopo un inserimento dei suoi, ha sul piede la palla dell’1-3, ma la scaglia addosso a Pasveer. Alla seconda occasione, non perdona.

(Ndombele 7 – Ringhia sulle caviglie degli avversari, con qualche incursione offensiva a partita ormai già scritta. Deliziosa la palla per la sesta marcatura del Cholito. Coglie una traversa nei minuti finali)

Lobotka 8 – Inizia con il freno a mano tirato. Poi scalda il motore e si trasforma in… Stanislav Lobotka.

(Gaetano s.v.)

Lozano 7 – Numerosi gli spunti sulla destra. Una spina nel fianco per la difesa dei lancieri fino al termine della partita.

Kvaratskhelia 7,5 – Sfiora la perla con una pennellata di prima verso l’incrocio. Poi ci prova in spaccata volante, Pasveer neutralizza. Dopo un’azione personale con conclusione svirgolata, il regista occulto della serata gli fa mettere sulla testa di Di Lorenzo la palla dell’1-2. Nel secondo tempo anche la gioia personale.

(Elmas 6 – Fa rifiatare il georgiano)

Raspadori 8,5 – Hobbit tra gli Uruk-hai, difende palla con l’efficacia di un pivot di 1,90. Spettacolare il gol in tuffo, da numero nove d’altri tempi (quale non è). Fa da punto di riferimento nell’azione del 3-1. Poi il gol del 4-1 e l’assist per il quinto gol. Jack, c’è altro?

(Simeone 7 – Sfrutta lo spezzone di partita che gli viene concesso piazzando sotto la traversa la preziosa assistenza di Ndombele)

All. Spalletti 9 – Prestazione da “no comment”