fbpx

Ajax-Napoli, statistiche e curiosità: nel mito di Cruijff e Maradona

Questa sera il Napoli affronta l’Ajax in Olanda nel mito di Maradona e Cruijff: un solo precedente amaro per gli azzurri.

Ajax-Napoli, statistiche e curiosità: nel mito di Cruijff e Maradona.

Ritorna la Champions, ritornano le notti magiche europee che vedono il Napoli imbattuto dopo aver fatto bottino pieno con Liverpool e Rangers. Questa sera azzurri all’esame olandese con l’Ajax ad Amsterdam.

Lancieri che hanno bisogno di punti, a quota 3, per rilanciare le ambizioni di qualificazione, Napoli che potrebbe, con un eventuale risultato positivo, guardare al proseguo del Girone A con molto più ottimismo.

L’Ajax arriva alla gara di questa sera dopo un deludente pareggio casalingo in campionato contro il modesto Go Ahead Eagles e il morale non è dei migliori. Discorso opposto, invece, per i partenopei che dopo aver dominato il Torino prenotano un’altra prestazione super alla Johan Cruijff Arena.

Il match di questa sera sarà diretto dal francese François Letexie. Per il 33enne transalpino prima volta con il Napoli.

Ajax-Napoli, un solo precedente.

Sfida dal grande fascino quella di questa sera all’ Amsterdam Arena tra Lancieri e azzurri. Sfida che riporta alla mente anche due glorie del passato che, con le loro giocate, hanno deliziato i propri supporter: Johan Cruijff e Diego Armando Maradona. E proprio a questi due grandi fuoriclasse del passato i due club hanno intitolato i propri stadi.

Ajax-Napoli non è una classica del calcio europeo: le due squadre si sfideranno di nuovo dopo diversi anni. L’unico precedente risale alla stagione 1969/1970: ottavi di Coppa delle Fiere. In quella occasione i partenopei furono eliminati dall’Ajax di Crujiff e Krol (che dopo qualche anno sarebbe approdato all’ombra del Vesuvio, ndr): dopo l’1-0 del San Paolo, il Napoli si arrese in Olanda dopo i tempi supplementari (4-0). Proprio quell’Ajax con il gioco a tutto campo fu di grande ispirazione per Luis Vinicio che, alla guida del Napoli, con un calcio all’olandese, sfiorò lo Scudetto nel ’74-75 chiudendo il campionato a -2 dalla Juventus.

Al Napoli non sorride neanche il bilancio totale nelle sfide alle squadre olandesi: gli azzurri hanno  affrontato nella loro storia 5 squadre olandesi diverse: Ajax, PSV, Feyernoord, AZ Alkmaar e Utrecht. In 10 gare giocate ha ottenuto 2 vittorie (entrambe in casa), 3 pareggi (2 in trasferta) e 5 sconfitte (3 in trasferta).

Anche l’Ajax, però, contro le squadre italiane non vanta un bilancio felice: in 53 gare giocate ha ottenuto 15 vittorie, 17 pareggi e 21 sconfitte.