fbpx

Napoli-Bologna, i precedenti a Fuorigrotta: azzurri da paura con sette vittorie nelle ultime otto gare

I precedenti al “Maradona” tra Napoli e Bologna, premiano gli azzurri: score importante per i padroni di casa negli ultimi otto match.

Napoli-Bologna, i precedenti a Fuorigrotta: sette vittorie nelle ultime otto gare.

Domenica pomeriggio, allo stadio “Diego Armando Maradona” andrà in scena Napoli-Bologna, match valido per la decima giornata del campionato italiano di Serie A.

Gli azzurri arrivano dalla grande vittoria contro l’Ajax con la conseguente qualificazione agli ottavi di  Champions League con ben due turni di anticipo e dalla netta affermazione, in campionato, a Cremona che ha regalato la testa della classifica in solitaria

Gli ospiti non vivono un buon momento con il quartultimo posto in classifica a quota 7 punti dopo il brutto pareggio casalingo di sabato scorso contro la nuova Sampdoria di Stankovic.

Spalletti per la gara contro i felsinei potrà finalmente schierare Osimhen dopo averlo impiegato per una 40ina di minuti già mercoledì ma dovrà fare a meno di Anguissa (oggi gli esami strumentali, ndr).

Thiago Motta, già in discussione dalla dirigenza, (con molto probabilità) potrebbe fare a meno della punta Arnautovic.

Ma attenzione al tecnico italo brasiliano che l’anno scorso espugnò proprio il “Maradona” con il suo Spezia senza tirare mai in porta grazie ad un autorete di Juan Jesus.

Arbitro del match sarà il signor Francesco Cosso di Reggio Calabria coadiuvato al VAR dal romano Valeri. Calcio di inizio alle ore 18 in un “Maradona” che si presenterà ancora pieno.

Napoli-Bologna, i precedenti sorridono agli azzurri.

I precedenti tra Napoli e Bologna nel capoluogo campano sorridono alla lunga agli azzurri che hanno raccolto fin qui 30 vittorie, 23 pareggi e 11 sconfitte. Con addirittura sette vittorie nelle ultime otto sfide.

L’ anno scorso (sempre alla decima giornata di campionato) la partita terminò con un netto 3-0 in favore del Napoli. Un gol di Fabian Ruiz al 18esimo inaugurò il tabellino dei marcatori. Nel secondo tempo una doppietta di rigore di capitan Insigne a rendere il punteggio più rotondo.

L’ ultima sconfitta, per 1-2, è del dicembre 2019. Tutto nel secondo tempo: al vantaggio di Llorente, Skov Olsen e Sansone ribaltarono la situazione.

Per ricordare, invece, un pareggio a Fuorigrotta bisogna ritornare indietro di quasi undici anni. Era il gennaio 2012 quando Acquafresca portò in vantaggio gli ospiti ripresi poi da un penalty di Cavani.