fbpx

Napoli, il commento di Sconcerti sul Corriere della Sera: “In sostanza ha doppiato tutta l’Europa. È una squadra che gioca in modo universale”.

Mario Sconcerti giornalista

Mario Sconcerti, sul Corriere della Sera esalta il Napoli che domina in Europa: il commento del giornalista fiorentino.

Napoli, il commento di Sconcerti sul Corriere della Sera”: “In sostanza ha doppiato tutta l’Europa. È una squadra che gioca in modo universale”.

Il Napoli, che ha abbattuto mercoledì (per la seconda volta in una settimana, ndr) l’Ajax accedendo di fatto agli ottavi di Champions con due giornate di anticipo, fa strabuzzare gli occhi a molti.

Calcio veloce e propositivo, 17 reti fatte. In questo scorcio di stagione gli azzurri hanno fatto meglio anche del Bayern Monaco e ora anche il Ranking UEFA ripaga con la top 15 nel mirino dopo un paio d’anni.

Mario Sconcerti elogia gli azzurri su “il Corriere della Sera”.

Il commento di Sconcerti: un plauso al Napoli di Spalletti.

Dopo il turno europeo chiuso ieri con Europa League e Conference League, Mario Sconcerti commenta la tre giorni europea delle italiane soffermandosi sul Napoli:

“La sorpresa, quella di cui tutti parlano oggi in Europa, è il Napoli. Nessuno lo vuole incontrare, non lo conoscono, non lo capiscono. Ha cambiato quasi tutti, ha ricomprato in una settimana. Non ha una sua struttura. Niente stadio, centro sportivo in affitto, perfino sede sociale in affitto. Ma sta lì da quindici anni e ogni anno spaventa.

Napoli in sostanza ha doppiato tutta l’Europa. È una squadra che gioca in modo universale. Ama lo spazio che gli offre il contropiede, ma conosce il palleggio per andare oltre le difese molto chiuse. Cioè quasi la perfezione. Per questo il difficile comincia adesso”.