fbpx

Il georgiano Kvaratskhelia, il padre: “Ho provato un’emozione immensa a sentire scandire il nome di Kvicha al Maradona”

Napoli-Kvaratskhelia

Il georgiano Kvaratskhelia, il padre: “Ho provato un’emozione immensa a sentire scandire il nome di Kvicha al Maradona”

“Mio figlio pensa solo a giocare, è la sua missione e non si lascia influenzare dalle voci di mercato che si sentono in giro.

Il contratto è un altro elemento di cui non si interessa, ora è concentrato soltanto sulla cosa che sa fare meglio…giocare al calcio”.

Kvaratskhelia ha oscurato la fama di Lorenzo Insigne

Kvicha è riuscito in breve a far dimenticare un mostro sacro che occupava la stessa porzione di terreno, sulla sinistra: Lorenzo Insigne.

Fino a poco tempo fa il georgiano era un emerito sconosciuto, oggi invece le quotazioni di Kvicha Kvaratskhelia stanno salendo vertiginosamente, al punto che la maggior parte delle migliori squadre europee e italiane, sono interessate al giovane georgiano.

La domanda è: “Riuscirà il presidente De Laurentiis a fronteggiare le offerte che inevitabilmente, a breve, arriveranno sulla sua scrivania?”.

Intanto Badri Kvaratskhelia, il papà di Khvicha, ha rilasciato un’intervista a Imedi TV: “Quando sei sulle tribune dello stadio del Napoli e il tuo cognome è urlato da 60mila tifosi, questa sensazione non può essere trasmessa. Soprattutto quando si tratta di un calciatore che arriva dal campionato georgiano.

Sono sempre stato convinto che Khvicha sarebbe stato in grado di fare bene fin dall’inizio. Non ha bisogno di presentazioni o troppe parole, ha dimostrato quello che sa fare. Non ci sono gruppi nella squadra, c’è unità. Si sente un atteggiamento amichevole. Luciano Spalletti ha un ottimo rapporto con i suoi giocatori. Khvicha va all’allenamento alle 8 del mattino. Verso le 14:00 ritorna e riposa. Ha avuto un giorno libero e abbiamo fatto una passeggiata in città.

Nessuno ci ha ancora parlato del contratto. In questa fase, Khvicha non ci pensa nemmeno, pensa solo a giocare. Khvicha viene informato delle voci di mercato, ma non lo influenza affatto”.