fbpx

Focus Champions League- Chiusa la fase a gironi: nell’urna di Nyon pericolo PSG per il Napoli

Ieri si è chiusa la fase a gironi della Champions League, appuntamento a febbraio con la fase ad eliminazione diretta: per il Napoli sorteggio relativamente morbido con lo spauracchio PSG da evitare.

Focus Champions League – Chiusa la fase a gironi: nell’urna di Nyon pericolo PSG per il Napoli.

Ieri si è chiusa la fase a gironi della Champions che ha visto qualificata anche il Milan che ha strapazzato il Salisburgo, nello scontro diretto, con un netto 4-0. Rossoneri, quindi, agli ottavi da secondi dietro al Chelsea.

Si confermano prime nel proprio girone Real Madrid, con il tecnico Ancelotti che centra il record di allenatore con maggior numero di vittorie in match di Champions (5-1 al Celtic, ndr) e Manchester City (3-1 al Siviglia, ndr) con alle spalle rispettivamente le tedesche Lipsia e Borussia Dortmund.

Sorpresa nel girone H, quello della Juventus, sconfitta anche ieri dal Paris St. Germain. I parigini chiudono il proprio girone al secondo posto per la vittoria tennistica del Benfica ad Haifa (1-6, ndr).

Quadro completo, quindi, con l’ Inghilterra  fa en plein: 4 squadre agli ottavi. Flop invece per la Spagna che vedrà il solo Real, detentore della Coppa, proseguire nella competizione.

Non male invece l’Italia che porta 3 squadre su 4 (come la Germania) alla fase ad eliminazione diretta (Napoli, Inter, Milan) con i soli azzurri a chiudere in testa al proprio girone.

Sorteggio Champions, la zona Cesarini dà, la zona Cesarini toglie.

Attesa quindi per il sorteggio di Nyon che avverrà lunedì 7 novembre alle ore 12.00. Il Napoli, che martedì ha conquistato per la seconda volta nella sua storia la qualificazione da primo nel girone, è atteso da un sorteggio relativamente morbido a differenza della stagione 2016/2017.

Anche in quell’edizione gli azzurri di Sarri finirono il proprio girone primi davanti al Benfica ma mai come in quell’anno nell’urna 2 di Nyon si ritrovarono PSG, Manchester City, Bayern Monaco e Real Madrid con i blancos che eliminarono proprio gli azzurri agli ottavi avviandosi verso la conquista della loro 12esima coppa.

Discorso diverso oggi con il solo PSG a far tremare i polsi ai tifosi azzurri. Infatti i parigini hanno chiuso il Gruppo H al secondo posto alle spalle del Benfica che segnando il suo sesto gol ad Haifa in pieno recupero hanno scavalcato Messi e Co.

Zona Cesarini che invece è stata benevola martedì con il Tottenham di Conte ritrovatosi in prima fascia grazie alla vittoria al 95esimo a Marsiglia.

Detto quindi sul PSG, sicuramente da evitare, di squadre oggettivamente abbordabili o comunque al pari degli uomini di Spalletti, in ordine di preferenza Bruges, Eintracht Francoforte, Lipsia e Borussia Dortmund. Un buon 80% di possibilità per i partenopei di vivere un sorteggio senza pathos. Anche se Spalletti, come detto nella sala stampa di Anfield, spera in un’avversaria “quanto più cattiva possibile”… Lucià attendiamo magari i quarti per le top, su….