fbpx

Kvaratskhelia, si spera nel recupero per la sfida all’Udinese

Napoli-Kvaratskhelia

Ci sarà o no  Khvicha Kvaratskhelia nell’ultima gara del 2022 che Napoli che si giocherà sabato al Maradona alle ore 15  contro l’UdineseLuciano Spalletti e i suoi ragazzi vogliono sicuramente  blindare ancore di più il primo posto in classifica data la giornata che propone scontri al vertice come Atalanta-Inter, Roma-Torino, Milan-Fiorentina e Juventus-Lazio. Infatti, in caso di una serie di risultati a loro favorevoli, i partenopei  potrebbero addirittura aumentare ancora di più il distacco dalla con eventuale successo sulle zebrette

Il club azzurro,  dopo la vittoria sull’Empoli di Paolo Zanetti e il pareggio (inatteso) del Milan a Cremona (0-0) adesso è a +8 sulla seconda. Al momento sono date certe le assenze dei lungodegenti Amir Rrhmani e Salvatore Sirigu mentre  si spera di poter recuperare   Khvicha Kvaratskhelia. 

Napoli, le condizioni di Kvaratskhelia e la data del recupero.

Ma coma sta il numero 77 azzurro? L’attaccante georgiano è alle prese con i postumi dopo la lombalgia acuta che l’ha colpito nei giorni scorsi saltando così le sfide  a Bergamo con l’Atalanta e al Maradona contro l’Empoli. Il georgiano numero 77 del Napoli continua a lavorare senza sosta per tornare in campo il prima possibile per riprendere il suo posto da titolare e  trascinare la squadra con le sue sterzate e i  suoi dribling old style. A breve il calciatore si sottoporrà a una nuova serie di esami strumentali, che consentiranno allo staff medico di fare un nuovo punto della situazione e rivalutare l’entità del problema fisico.

Nel frattempo, prosegue il lavoro personalizzato che, probabilmente, lo porterà ad essere nella miglior condizione possibile contro l’Udinese di Sottil. Potrebbe, dunque, esserci contro i friulani, in occasione dell’ultima gara prima della pausa per i Mondiali di Qatar 2022.  E Napoli sogna…