fbpx

Zé Maria a Radio CRC: “Il Napoli merita di essere primo in classifica. Kvaratskhelia? Se segue Spalletti…”

Napoli-Kvaratskhelia

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Zé Maria, allenatore

“Il Napoli? Sono veramente contento per l’allenatore e per i dirigenti che sono persone che lavorano tanto per questa squadra. Anche i giocatori stanno facendo una cosa straordinaria, una differenza così ampia tra la prima in classifica e le altre è difficile da vedere, significa che meritano di stare lassù. Se parliamo di profondità di rosa anche Juve, Inter e Milan hanno una rosa importante, ma la differenza la fa l’allenatore che sta gestendo i calciatori in maniera esemplare. Inter-Napoli dopo la sosta? Se affronti subito una grande, lo stimolo ti torna prima, giocando contro l’Inter che è una diretta inseguitrice avrà un imput in più. L’impatto di Kvaratskhelia in Serie A come quello di Kakà al Milan? Guardando le dovute proporzioni sì. Dobbiamo dargli tempo di dimostrare la continuità che serve. È un grandissimo giocatore e il Napoli è stato bravissimo a prenderlo. Ha dei compagni di squadra che avevano già fatto bene l’anno scorso, aveva voglia di dimostrare il proprio valore e lo sta facendo. Se segue al 100% il mister può diventare un giocatore grandissimo. Maradona va al di là di nazioni o tifoserie, è riuscito a far appassionare tutti. È stato un talento indiscutibile, al Vaticano abbiamo visto delle immagini sue e sentito parole sue, sono stati momenti toccanti”.