fbpx

Collauto: IL Napoli ha acquisito una carattura internazionale per i risultati ottenuti sul campo

ADL mattino
A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Mattia Collauto, dirittore sportivo
Pensieri sulla Serie A? “Il calcio impone di restare costantemente aggiornati, è una passione ed un piacere, non un lavoro. Seguire i campionati è emozionante, in particolare la Serie A di quest’anno.  Il Mondiale ha sconvolto le dinamiche del campionato, restare fermi quasi 2 mesi è una situazione particolare. La condizione dei calciatori sara un’incognita, per le squadre, le quali stanno facendo benissimo, sarà fondamentale manetenere l’attenzione mentale e fisica avute”. Quale club non ha avuto un buon avvio di stagione? “Mi focalizzerei sulle squdre che hanno stupito come il Napoli, il quale sta abbinando uno spettacolo sporivo a grandi risultati. È una formazione che gioca bene, la gentw si sta divertentendo, anche perché la squadra sta vincendo. Alla base di tutto, infatti, ci sono le vittorie, il nostro calcio sta tornando a grandi livelli”. Evoluzione della comunicazione nel calcio, in merito anche allo scontro Mourinho-Karsdorp? “Credo sia fondamentale essere aggiornati, è una dote la quale deve essere possedutanda qualsiasi manager. Mourinho è un mago sotto questo punto di vista, credo che sappia bene come sia andata la situazione.
È  migliore nella comunicazione, è estremamente intelligente. Ci sarà un motivo se ha rilasciato una dichiarazione simile. Nel calcio gli allenatori si sono comunque evoluti, Spalletti è uno di questi, i quali utilizzano tante strategie comunicative. Luciano sta dimostrando sul campo di essere un grande tencico, sta facendo crescere tanti giocatori e questa è una caratteristica di pochi”. Parabola ascendente di Mazzocchi? È pronto per un grande club? “Ha avuto un percorso non agevole, ha effettuato la gavetta ed ha percorso tutti gli step per arrivare verso qualcosa di meritato. Per il suo carattere, non si deve precludere nessun genere di traguardo. Sta facemdo bene, deve mantenere sempre alta l’asticella ed incremetare il suo livello di gioco per puntare un top club. Ha lavorato tanto per poter fare questo, perchè mentalmente procede sempre oltre e questo aspetto può indurlo ad affrontare le difficoltà e le carenze tecniche per affrontare avversari complicsti. Se un calciatore ha una capacità metale per andare oltre queste dinamiche, allora può raggiungere livelli importanti e Paqaule è uno di questi giocatori”. Distanza tra Osimhen e Haaland? “Sono due giocatori di altissimo livello. Il tempo dirà chi è stato più bravo e raggiungerà livelli più alti sul campo, giudice di tutti. Giuntoli a livello calcistico e dirigenziale guarda sempre oltre, fa un calcio di un certo tipo e lo sta dimostrando. Il Napoli è una piazza straordinaria e particolare, per forza di.cose deve essere ambita.
Ha tifosi fantastici e sta proponendo un calcio unico, non servono altri elementi per convincere in determinato calciatore a firmare per quetso club. Non so se vincerà la Champions per il percorso arduo da percorrere, mentre in campionato ha un vantaggio importante, nonostante le rivali italiane. IL Napoli ha acquisito una carattura internazionale per i risultati ottenuti sul campo e per le capacità del proprio staff”. Giudizio sulle dichiarazioni di Malagò? “Bisogna pensare solo al campo, mi piace vedere il calcio in modo positivo ed ammirare calciatori in determinate condizioni. È bello vedere dirigenti i quali lavorano duramente per gli interessi di un club, queste situazioni mi attirano poco, non fanno parte della mia visione calcistica. Sono discorsi complicati, la maggior parte dei miei colleghi pensa solo ai beni delle squadre e alla crescita del calcio italiano, per renderlo competitivo e sano”.