fbpx

Bernardeschi-Napoli: “Incredibile! gli azzurri hanno il giocatore migliore al mondo”

Bernardeschi-Napoli

Bernardeschi-Napoli: “Incredibile! gli azzurri hanno il giocatore migliore al mondo”

Le parole di un ex juventino avvalorano la tesi di una campagna acquisti eccezionale, voluta e gestita da Cristiano Giuntoli con l’appoggio fiduciario di Aurelio De Laurentiis.

Il pupillo ex bianconero non ha potuto esimersi dal dire: Kvaratskhelia è il più forte della Serie A! Non ne vedevo da anni uno così”

L’attaccante del Toronto, Federico Bernardeschi, ha parlato a La Gazzetta dello Sport: “La Juve è in corsa totale e potenzialmente ha una rosa più forte del Napoli, che sta facendo cose pazzesche e ha un giocatore straordinario, Kvaratskhelia. Per me è il più forte della A, erano anni che non vedevo uno così completo: ha gamba, fisico, corsa e intelligenza, oltre alla personalità e una velocità devastante. Il Napoli faticherà a tenerlo in estate. Nelle ultime gare ho rivisto la vera Juve, blindata dietro e davanti ha troppa qualità per non riuscire a segnare. A gennaio con la rosa al completo sarà dura fermarla”.

Bernardeschi parla di Kvaratskhelia

Le parole di un ottimo calciatore, quale sia stato Federico Bernardeschi, su Kvaratskhelia, rincuorano i tifosi napoletani che saranno sicuramente in disaccordo per quanto concerne il percorso della squadra bianconera, anzi il pensiero dei tanti è che sarà proprio il Napoli a non avere concorrenti rispetto a quelli che sono i propri obiettivi stagionali (di cui, chi scrive, non dice per scaramanzia).

Il percorso netto dei partenopei fin qui proposto, ha avuto dell’eccezionale per i risultati ottenuti in campionato (primi con otto punti di distacco sul Milan e dieci sulla Juventus); qualificati agli ottavi di finale della Champions League con una giornata di anticipo.

Tutto ciò non si vedeva da tempo, soprattutto il bel gioco messo in campo dal Napoli e del quale dobbiamo risalire ai tempi di Diego Armando Maradona (oggi sono due anni dalla scomparsa dell’asso argentino) per rivedere la bellezza del gioco del calcio.

A bocce ferme per il Mondiale

Attualmente, come si dice in gergo “le bocce sono ferme”, per dare spazio alla Coppa del Mondo che si sta disputando in Qatar, senza l’Italia e con polemiche di vario tipo che accompagnano la manifestazione, ma questo è d’uopo per una vetrina tanto importante quanto anomala (almeno questa edizione del mondiale), che si disputa in autunno ed ha, quindi, imposto lo stop ai campionati nazionali.

Alla ripresa vedremo cosa succederà, anche se i tifosi sanguigni del Napoli non hanno dubbi: si riprenderà la strada della prima parte del campionato e chi vuole intendere ha inteso pienamente!