fbpx

Il Napoli ai Mondiali, arrivano i primi verdetti: Zielinski-Lozano, il Chucky torna a casa

Spalletti potrà avere prima del previsto Lozano: il Messico viene eliminato alla fase a gironi dei Mondiali, esulta Zielinski che passa il turno.

Il Napoli ai Mondiali, arrivano i primi verdetti: Zielinski-Lozano, il Chucky torna a casa.

Arrivano i primi verdetti dal Qatar per i calciatori azzurri impegnati alla rassegna iridata: il primo a tornare a casa (in netto anticipo rispetto alle previsioni) è Lozano. Il Messico, infatti, impegnato nel girone C, con Argentina, Polonia e Arabia Saudita, viene eliminato.

A nulla è servita la vittoria contro i sauditi ieri a Lusail, la Polonia dell’altro azzurro Zielinski, passa per il rotto della cuffia da seconda del girone. Nonostante i polacchi abbiano giocato male (e perso) contro Messi e Co., il minor numero di ammonizioni subite e poi la differenza reti a loro favore hanno fatto la differenza.

Eliminazione storica per gli Aztechi che non uscivano ad una fase a gironi del Mondiale dal lontano 1978. Giornata storica anche per i polacchi che nelle loro poche partecipazioni ad un Mondiale (nonostante i due terzi posti nel ’74 e ’82) era dal 1986 che non vedeva gli ottavi.

Qatar 2022: Zielinski avanti, delusione Chucky.

Il numero 20 del Napoli è chiaramente raggiante per il risultato raggiunto con la propria nazionale ma nelle interviste post gara mette in guardia i suoi per gli ottavi contro la Francia:

E’ stata sicuramente una partita difficilissima. Sapevamo che giocavamo con una delle nazionali più forti e si vedeva la differenza tra le due squadre. Siamo contenti che ci siamo qualificati. Giocando all’altra partita è sempre difficile, perché pensi a cosa fanno le altre squadre. E’ stata veramente dura, ma alla fine siamo contenti perché abbiamo raggiunto una cosa che ci mancava da tantissimi anni. La Polonia che supere i gironi è tanta roba, dobbiamo essere orgogliosi. Però dobbiamo migliorare la prestazione, perché così con la Francia sarà difficile”.

Stato d’animo completamente diverso per l’altro “napoletano”, Hirving Lozano che nel post gara si scusa con tutti sottolineando la propria delusione:

“Cosa succede alla nazionale? Non lo so, quelli che devono analizzare la situazione sono i leader e vedere cosa è meglio ora per la Selezione. Non ci è bastato, le ultime due partite siamo riusciti a fare di più, ma questo è il calcio. Voglio solo ringraziare i tifosi e la mia famiglia, che ci hanno sostenuto.

Ringrazio sempre tutti i tifosi messicani e mi scuso, per me è stata una cosa molto dura, non me l’aspettavo. L’ho vissuta come la vivo ogni giorno e dandomi al massimo. Ho cercato di fare la differenza in ogni pallone, ma i risultati non sono arrivati“.

Ora per il Chucky qualche giorno di vacanza per poi raggiungere i compagni del Napoli nel ritiro turco di Antalya dove Spalletti e Co. arriveranno in giornata.