fbpx

Inter-Napoli, Ariedo Braida: “Sarà un nuovo campionato, ma i ragazzi di Spalletti finora sono stati eccezionali”

Inter-Napoli

Inter-Napoli, Ariedo Braida: “Sarà un nuovo campionato, ma i ragazzi di Spalletti finora sono stati eccezionali”

Queste le parole del DS della Cremonese che, alla vigilia della ripresa del campionato italiano di calcio di serie A, fa un’analisi di quanto è accaduto dall’inizio della stagione 22-23 e di quanto potrà accadere nel prosieguo, dopo il mondiale in Qatar che ha scombussolato i progetti delle squadre italiane.

“Il Napoli è stato eccezionale, ma adesso inizia un nuovo campionato”, queste le sintetiche parole di Ariedo Braida.

Il pensiero di Braida, DS della Cremonese

Ecco il pensiero dell’ex calciatore del Varese calcio e poi DG del Milan e DS del Barcellona, attualmente DS della Cremonese, Ariedo Braida: “Il campionato che riparte mercoledì sarà un nuovo campionato perché, dopo una sosta così lunga, si riparte da zero. Ci saranno sicuramente delle sorprese, perché può spezzarsi il feeling che fino all’interruzione faceva funzionare le cose e creava alchimia. Il Napoli finora è stato eccezionale, ha fatto sognare i tifosi e accumulato un vantaggio tale che non ricordavo da tempo. Adesso, però, si ricomincia da capo: nuovo anno, nuova vita”.

Inter-Napoli

Parlando a Radio Anch’io lo sport, su RadioRai, Braida ha inoltre detto. “La nostra sfida contro la Juventus? La cabala dice che, prima o poi, una partita la vinceremo”.

Il calcio non è sempre matematica

“E’ chiaro che la volontà, l’entusiasmo, è di fare cose positive, di dimostrare che siamo ancora vivi – aggiunge -. Il nostro allenatore ci ha dato un’identità, non abbiamo mai sfigurato, ci sono dei valori, la classifica è là; ma noi, con il nostro entusiasmo, con qualche aggiustamento o cambiamento, vogliamo ottenere una miracolosa salvezza. Ci riuscì l’anno scorso la Salernitana con una grande impresa e, finché c’è speranza, non dovremo mollare. Il calcio non sempre è matematico, la possibilità di fare bene c’è”.