fbpx

Salernitana Napoli 0-2, le pagelle

Di Lorenzo

Salernitana Napoli 0-2, le pagelle. Osimhen e Di Lorenzo i migliori

Salernitana e Napoli sono scese in campo allo stadio Arechi per la diciannovesima giornata di Serie A.

Dopo il doppio impegno del Diego Armando Maradona con il roboante 5-1 inflitto alla Juventus e la clamorosa eliminazione dalla Coppa Italia avvenuta per mano della Cremonese, gli uomini di Luciano Spalletti chiudono a 50 punti il girone d’andata.

Le pagelle:

Meret 7 – Inoperoso fino all’83’, quando va a prendere un pallone diretto verso l’angolino, negando alla Salernitana un finale con qualche speranza.

Di Lorenzo 7,5 – Poco lavoro dietro, si accentra spesso per la fase offensiva. Spettacolare l’assistenza al volo per Osimhen sulla rete annullata per off-side. Spara sotto la traversa l’1-0.

Kim 6 – Nonostante una giornata abbastanza tranquilla, nel primo tempo è costretto a ricorrere più volte al fallo. Becca un giallo su ripartenza di Pjatek. Meglio nella ripresa.

Rrahmani 6 – Difende con ordine.

Mario Rui 7 – Innumerevoli i palloni toccati nella trequarti avversaria. Chiude alla perfezione il triangolo con Anguissa sul primo gol.

Lobotka 6,5 – Fa girare la palla, ma gli spazi sono quelli che sono. Non sbaglia nulla.

Anguissa 7 – 46 minuti anonimi. Poi, a pochi istanti dal termine del primo tempo, crea dal nulla l’azione del vantaggio e l’assist per il capitano. Sale in cattedra nella ripresa.

Zielinski 6 – Nei primi 45’ gli spazi sono pochi, ma è uno di quelli che potrebbe spezzare la monotonia cambiando marcia: non ci riesce. Meglio nel secondo tempo.

(Ndombele s.v.)

Elmas 6 – Si accentra e tocca molti palloni. Nessuno squillo del macedone, fino al tiro a giro che prima picchia sul palo e poi arriva sui piedi del cannibale con la maglia numero 9.

Osimhen 7,5 – La splendida rete (giustamente) annullata. La zampata vincente al 48’. Lotta, protegge, rifinisce, dà profondità, sfiora il raddoppio.

(Simeone s.v.)

Lozano 6 – Non si segnalano spunti di rilievo durante la prima metà della gara. Più vivo nella ripresa.

(Politano s.v.)

All. Spalletti 6,5 – Il gol a pochi secondi dall’intervallo mette la partita sui binari giusti. Poi controllo assoluto.