fbpx

Sassuolo-Napoli, la capolista se ne va: farfalla Kvara disegna e ape Osimhen punge tra l’onda azzurra e i complimenti di Deulofeu – Le Pillole del Campionato del Napoli

Sassuolo-Napoli regala l’ennesima vittoria con merito alla capolista che si lancia sempre di più in classifica in attesa delle inseguitrici grazie alle splendide reti di Kvaratskhelia e Osimhen

Una gara vibrante, che non delude le aspettative: Sassuolo-Napoli è un bellissimo spot per il calcio propositivo votato all’attacco, con la forza dei singoli dei partenopei che è emersa all’unisono con un collettivo inarrestabile. Ma non solo questioni di campo: i complimenti di Spalletti ai suoi ragazzi, i tweet di De Laurentiis e Deulofeu con tutte le voci dei protagonisti nelle Pillole del Campionato del Napoli!

Maradona Mapei Stadium

Sassuolo-Napoli può aspettare un secondo. Perchè oggi, prima di fare i complimenti per l’ennesima volta agli azzurri, è strettamente necessario alzarsi in piedi e dedicare una sentita standing ovation ai quasi 10.000 che hanno inondato d’azzurro il (Maradona) Mapei Stadium. A nulla serve il divieto di trasferta alla tifoseria partenopea: i cuori napoletani sono ovunque e si sono fatti sentire ancor più dei supporter di casa, esplodendo di gioia a ogni gol e agli interventi difensivi di Kim, particolarmente osannato con il suo coro personalizzato. Sciarpe, bandiere, magliette e persino una bimba piccolissima tutta bardata di rosa e d’azzurro, così come una neonata con le cuffie e il parka del Napoli. Eh sì, perchè bisogna crescerli già bene. Chapeau!

Kvaraviglia

Sassuolo-Napoli parte in quinta e per qualche minuto abbiamo pensato: “Oggi è tosta”. Sarà perchè è venerdì 17, sarà perchè questo Sassuolo gioca bene e non è mai domo ma la sensazione che non sarebbe stata una passeggiata c’è tutta. Non sarà stato d’accordo Kvara che con la solita testa a mezza altezza si invola sull’out mancino. Dribbla, strappa, corre, uno sguardo a Consigli e trova il più bello dei diagonali bassi, con un’azione davvero da manuale. Se per i tifosi è letale come un cobra, per Spalletti svolazza come una farfalla con il pallone tra i piedi (LE PAROLE). Che si chiami Kvaradona, che si chiami Kvaravaggio o persino Kvaraviglia, il risultato è sempre lo stesso: una rete da impazzire e una prestazione da gran voto in pagella (LE NOSTRE PAGELLE).

La paura fa polpaccio

Il match prosegue e alla mezz’ora sale in cattedra un altro big. E’ Victor Osimhen che ci tiene enormemente a strappare ogni record ma soprattutto gli applausi dei presenti. Supera due avversari e sull’out, angolatissimo, pennella una rete da capogiro che fa impazzire proprio tutti, opinionisti tv compresi. E’ il vero goat, tutti sono alla ricerca della sua maglia ma nel finale qualcosa non va. Dagli spalti si sente soltanto un grido: “OoOoOoOoOOH!” Dal campo un’immagine tragica, con un lampo che squarcia il cielo emiliano: Victor si è toccato il polpaccio, si accascia a terra e getta via il parastinco. “E che è successo, ha chiesto il cambio!” Svenimenti e acqua e zucchero per i supporter azzurri presenti ma niente paura: sembra solo un affaticamento, parola di Spalletti (LE CONDIZIONI).

Palo&Var

Sassuolo-Napoli è sempre allegra e Lauriente a fasi alterne semina il panico sulla sua fascia perchè vuole segnare a tutti i costi. Non è un caso che dopo entrambi i gol degli azzurri, i padroni di casa vanno vicinissimi ad accorciare le distanze. Per fortuna ci penserà il palo e persino il Var ad annullare la rete neroverde per partecipazione attiva in fuorigioco di un secondo calciatore. Check anche per la bellissima marcatura allo scadere del neo entrato Cholito Simeone, che ha solo rimandato l’appuntamento con il gol ufficializzato. Bello pensare che la fortuna aiuti gli audaci ma soprattutto la squadra più forte, che lo scorso anno deteneva persino il record di pali. Ah, il karma…

Complitweet

Sassuolo-Napoli non può che terminare con una pioggia di complimenti. Quelli di un educatissimo e super obiettivo Dionisi in conferenza stampa (LE SUE PAROLE)  e come sempre, quelli scaramantici via tweet del presidentissimo De Laurentiis, che canta insieme ai tifosi “La capolista se ne va”. Eh sì, perchè in attesa delle inseguitrici, al momento i partenopei vantano un sonoro +18 in classifica. Ma il messaggio che lascia un ricco sorriso è quello social di Gerard Deulofeu, attaccante dell’Udinese che domani sera dovrà sfidare proprio l’Inter seconda in classifica. La sua attenzione è tutta per Kvaratskhelia, definito il miglior giocatore della serie A per distacco (IL TWEET). Messaggio per i nerazzurri? Lo speriamo! Alla prossima con le Pillole del Campionato del Napoli!

Alessia Bartiromo
RIPRODUZIONE RISERVATA