fbpx

GdS- Osimhen mentalizzato con Spalletti: con Gattuso poco concentrato e senza pazienza

Napoli Roma 2-1

L’exploit di Osimhen grazie a Spalletti: con Gattuso il nigeriano era meno uomo squadra e senza pazienza.

Gazzetta dello Sport – Osimhen mentalizzato con Spalletti: con Gattuso poco concentrato e senza pazienza.

E’ la stagione di Victor Osimhen questa che sta vedendo il Napoli primeggiare senza ostacoli in Italia e che vuol stupire ancora in Europa.

Il nigeriano con i suoi gol (18 in appena 19 match giocati in serie A, ndr) sta vivendo la miglior stagione non solo a Napoli ma la sua miglior stagione in assoluto.

L’ edizione odierna de “la Gazzetta dello Sport” vede il cambio di marcia dell’ ex attaccante del Lille con l’arrivo di Luciano Spalletti sulla panchina azzurra.

L’esplosione di Osimhen.

Victor Osimhen è alla sua terza stagione nel Napoli. Quando arrivò dal club francese del Lille, nell’ estate del 2020, sulla panchina azzurra c’era Gennaro Gattuso il quale stravedeva per il ragazzo di Lagos.

Tra infortuni e adattamento però il numero 9 azzurro non è mai esploso definitivamente: era spesso in fuorigioco, voleva solo la profondità, poco uomo squadra e si arrabbiava spesso con i compagni e in campo mancava, tante volte, di concentrazione.

Con Spalletti la musica è cambiata. Già al primo anno del tecnico di Certaldo, il nigeriano ha iniziato a cambiare atteggiamento in campo e da quest’anno è concentrato al 100%. Un cannibale mentalizzato insomma.