fbpx

Osimhen, l’uomo dei record: 21 reti in 25 partite

Osimhen

Osimhen, l’uomo dei record: 8 reti in 8 partite di fila. 21 reti in 25 partite tra campionato e Champions

Victor, con le sue prestazioni, sta puntando altri due bonus del suo contratto.

Maestoso il ruolino di marcia dei ragazzi di Luciano Spalletti che, in campionato, hanno battuto ieri sera ad Empoli la squadra locale con un netto 0-2, con un autogol e una rete del centravanti nigeriano.

Ciò che impressiona di questa squadra è però il gioco che è una vera sinfonia con i movimenti dei singoli e il palleggio sincronizzato da cui poi partono gli affondi per le sfuriate d’attacco di Victor Osimhen, di Kvaratskhelia e di Irving Lozano, questi, in uno stato di grazia negli ultimi tempi.

Ormai per la squadra azzurra parlano i numeri e, cosa più importante, quelli in classifica sono 65 con 18 di vantaggio sulle inseguitrici, tra le prime l’Inter che oggi a Bologna è stata battuta 1 a 0 dai felsinei.

Tifosi napoletani impegnati nel countdown

I tifosi napoletani sono ormai impegnati nel countdown in attesa della matematica che assegni al Napoli lo scudetto per l’anno 2023.

Per Victor si tratta di diciannove gol in campionato, due in Champions League e sono ben ventuno reti in appena venticinque partite.

Scrivono sui giornali

“Numeri da record per il vero trascinatore del Napoli, una squadra praticamente perfetta, che adesso vede lo Scudetto a un passo.

Il Napoli vola e il nigeriano – ottava partita di fila in rete, dieci in otto partite – si frega le mani, per lo score tecnico personale e anche il tornaconto economico che ne avrà”.

Scrive La Gazzetta dello Sport:

“Ha già centrato il suo primo bonus contrattuale che prevedeva 130 mila euro di premio al raggiungimento dei 20 gol. Ma di questo passo Victor rischia di far manbassa perché la stessa cifra scatta al venticinquesimo e anche al trentesimo gol. Obiettivi che diventano decisamente alla portata di un grande attaccante che questi 21 centri li ha realizzati in sole 25 partite. Ce ne sono davanti almeno 15 di sfide e probabilmente possono diventare 17, sognando di poter arrivare sino a 20 che significherebbe andarsi a giocare la finale di Champions League a Istanbul”.