fbpx

Repubblica si focalizza sugli incidenti al “Maradona”: rischio estorsione al club

Gli Ultras potrebbero fare estorsione al club: indagini aperte.

Repubblica si focalizza sugli incidenti al “Maradona”: rischio estorsione al club.

Quanto accaduto domenica allo stadio “Diego Armando Maradona” ha dell’ incredibile. E, in questo caso, non c’entra il calcio giocato con la vittoria, seppur clamorosa, del Milan.

Scontri  violenti, in Curva B, tra Ultras del Napoli in protesta con la società per il regolamento d’uso dello stesso stadio e per la politica dei prezzi applicata da Aurelio De Laurentiis. Domenica famiglie con bambini sono state costrette a lasciare anzitempo l’impianto in preda alla paura.

L’edizione odierna de “la Repubblica” si focalizza sulla situazione che si sta vivendo a Napoli.

Incidenti al “Maradona”: la preoccupazione degli inquirenti.

La Procura ha aperto tempestivamente un’ indagine per quanto accaduto domenica sera nell’ impianto di Fuorigrotta in occasione del posticipo della 28esima giornata di campionato tra Napoli e Milan.

Gli inquirenti sono preoccupati: gli scontri di domenica sono avvenuti in sequenza dopo quanto accaduto a gennaio sull’ autostrada A1 e prima della gara di Champions tra Napoli e Eintracht.

Le indagini vogliono accertare se dietro questa violenza ci sia anche un tentativo, da parte delle frange del tifo violente, di estorsione nei confronti del club azzurro.