fbpx

Milan Napoli, Dida: “A San Siro il pubblico sa come spingere la propria squadra”

Milan Napoli

Milan Napoli, Dida: “A San Siro il pubblico sa come spingere la propria squadra”

Secondo l’ex numero uno milanista sarà una sfida bellissima ed unica che il Milan giocherà a mille, spinto dall’entusiasmo dei propri sostenitori, in certi momenti vicini alla squadra come poche tifoserie al mondo.

“Il Milan farà una grande partita per la voglia di ben figurare in Europa. Il campionato italiano è tutt’altra cosa.

Dida è stato il preparatore dei giovani portieri del Milan

Le affermazioni arrivano dall’ex portiere rossonero, che attualmente è il preparatore dei portieri under 17 del Milan.

Nelson Dida è stato un portiere di grande rilevanza per il Milan, alla fine della carriera, l’ex calciatore, che attualmente ha quasi 50 anni, si è dedicato alla preparazione delle nuove giovani leve del calcio.

Nel 2016 è stato collaboratore tecnico allo Shenzhen Football Club in Cina. Dopo poco, ha svolto il ruolo di preparatore dei portieri al Pyramids nel campionato egiziano, per poi far finalmente ritorno in Italia.

Si è accasato alla sua vecchia squadra, il Milan, nel luglio del 2019, quando Nelson Dida è tornato a Milanello, per fare da preparatore dei portieri under 17.

Dida lavora attualmente nello staff di Pioli

Dalla passata stagione però, il classe ’73 è stato promosso con lo stesso incarico, in prima squadra, dove tutt’oggi lavora nello staff di Pioli.

Nelson Dida, ha parlato così alla Gazzetta dello Sport del match di Champions League di stasera tra Milan e Napoli: “Sarà una notte bellissima, in Champions League c’è questa atmosfera ricca di tensione e allegria, passione e timori, nervosismo e festa. San Siro pienissimo sa spingere come nessun altro stadio al mondo.

Immagino una sfida senza dubbio emozionante dall’inizio alla fine. E sono anche sicuro che il Milan farà una grandissima partita, perché vedo la voglia di tutta la squadra di ben figurare in Europa e di dimostrare quanto questo gruppo sia forte e possa arrivare ancora più lontano di così”.