fbpx

#TuttiAzzurri: l’hashtag di Carlo Lauro dedicato ai tifosi con nuove proposte per la festa scudetto

Carlo Lauro, professore  dell’Università di Napoli Federico II, lancia un un novo Hashtag dedicato ai tifosi “Civili”.

#TuttiAzzurri

“Lanciamo quest’hashtag sui social per distinguere i tifosi civili, quelli che amano, i nostri colori, l’azzurro del nostro cielo, del nostro mare e della nostra squadra. Azzurro è anche il colore della calma, della pacatezza”.

“Manifestiamo l’amore per la nostra città, per questi colori, indossando un capo azzurro fino al ‘giorno fatidico’ creando così una ‘Marea Azzurra’ che superi anche i confini della nostra città e si espanda dovunque batte un cuore azzurro. Un invito questo esteso anche a chi abbia una semplice simpatia per Napoli e i suoi abitanti e voglia festeggiare con noi per la nostra bella impresa sportiva”

inoltre aggiunge :

“È il momento in cui chi ama Napoli e il Napoli manifesti il proprio amore in maniera discreta ma intensa indossando un capo azzurro (una camicia, un pullover, un giubbino
…. o anche una sola sciarpa) in tutti i momenti della propria giornata fino al fatidico giorno.

Dunque non una manifestazione sguaiata che imbratti la città e che mostri al mondo il peggio che non ci appartiene e che induce i soliti stereotipi su Napoli e i napoletani. Una manifestazione di amore, di gioia, come quella che i napoletani offrono tutti i giorni ai propri visitatori, e non di violenza”

Le Proposte

il professor Lauro suggerisce anche delle proposte per la festa partenopea.

“Alcune altre idee da realizzare per dare all’Italia e al mondo un’immagine più consona della nostra città all’insegna dell’azzurro: Vesuvio che espande nel cielo fumi di colore azzurro; sorvolo della città delle frecce tricolori con una scia azzurra; navi nel porto addobbate con filari di bandierine azzurre e tricolori che all’ora X suonino le proprie sirene per 3 minuti; illuminazione dei nostri castelli con luci azzurre”.

in conclusione il Professor Lauro invita le autorità a regolamentare tempestivamente le manifestazioni in abito civile “esagerate”, suggerendo di instaurare ZTL in alcuni punti nevralgici della città (es via Caracciolo, Piazza Plebiscito ecc)  per evitare le pericolose scorribande di auto e moto che hanno caratterizzarono, per Lauro anche in modo inaccettabile , i primi due Scudetti Azzurri.

Proposte coraggiose per il noto Professore ad oggi anche presidente dell’Associazione dei Professori Emeriti Fridericiani (Apef), che cerca di proporre in modo educato e costruttivo un modo più pacato di festeggiare una festa attesa orma da 33 anni, in linea inoltre con l’idea di Aurelio De Laurentiis di suddividere la festa scudetto in più zone della città con ingressi controllati.