fbpx

Il modulo del Napoli, Garcia: Osimhen e Raspadori in campo

Il modulo del Napoli

Foto By Nicola Ianuale per CASANAPOLI.NET

Il modulo del Napoli, Garcia: Osimhen e Raspadori in campo

Per la Gazzetta dello Sport si delinea la strategia di Rudi Garcia, tentato di mettere in campo entrambi gli attaccanti per migliorare la forza offensiva del Napoli.

Sarebbe un cambio modulo per garantire alla squadra una linea di fuoco efficace, con un 4-2-3-1 a garanzia di un gioco prolifico e innovativo (anche se trattasi di un deja vu).

Dopo la Salernitana torna la Champions

Dopo la vittoria sulla Salernitana in campionato, il Napoli è in attesa di ritornare in Champions per incontrare l’Union Berlin, mercoledì prossimo al Maradona alle ore 18,45, con la voglia e la speranza di ottenere un successo tale da garantire alla squadra il secondo posto, dovendo poi proseguire il cammino e giocarsi la testa del girone contro il Real Madrid, attualmente primo con 9 punti.

Dopodiché sarà di nuovo campionato contro l’Empoli in casa domenica prossima e, dopo la sosta delle nazionali, saranno 4 decisivi incontri di campionato per capire la valenza e le possibilità della squadra di mister Garcia.

Il tecnico franco-napoletano è alle prese con un cambio modulo per far convivere Osimhen con Raspadori.

Questo quanto si legge sulle colonne della GdS nell’edizione odierna: “Seppur con caratteristiche fisiche e tecniche completamente diverse, parliamo di attaccanti che si muovono parecchio e non intendono in senso statico il ruolo.

Garcia non nasconde da tempo di pensare al 4-2-3-1 per avere alternative meno leggibili per gli avversari e al tempo stesso sfruttare meglio alcune qualità in rosa.

Il Napoli alla ripresa dopo la sosta per le nazionali avrà quattro gare in sequenza da brivido- Atalanta a Bergamo, Real a Madrid, Inter al Maradona e Juventus a Torino.

Sarà la chiave della stagione, il momento in cui la squadra azzurra dovrà dimostrare se è ancora davvero in grado di difendere quello scudetto portato orgogliosamente sul petto.

Avere la possibilità di giocarsi quelle partite sommando le potenzialità di Osimhen a quelle di Raspadori, senza dimenticare gli altri, potrebbe dare una svolta alla stagione azzurra”.