fbpx

Tutto sul Napoli a Radio Crc

Giocatori

Chiariello: “Il paradiso calcistico è un trofeo da alzare. Non ho cambiato idea perchè invoco che il Presidente De Laurentiis acquisti top player di esperienza per migliorare il Napoli. Quando vinceremo qualcosa? Quando avremo redditività con sponsor maggiori?

Alcuni giornalisti ed opinionisti sono intervenuti in diretta a  ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione in onda su Radio CRC per parlare del Napoli e di altri argomenti

Questi i loro interventi riportati da casanapoli.net:

 Mirko Calemme: “Fabiàn Ruiz tornerà nel pomeriggio a Napoli per una forte influenza”
Mirko Calemme, AS: “Dalla nazionale spagnola fanno sapere che gli esami di Fabiàn Ruiz hanno confermato una forte sindrome influenzale. Oggi pomeriggio sarà dimesso e tornerà a Napoli per curarsi. Niente di preoccupante; avrà bisogno di qualche giorno per riprendersi. Il giocatore deve restare tranquillo perchè è nel mirino della nazionale superiore spagnola da un anno. Il suo futuro è quello perchè il centrocampo spagnolo punterà su di lui. Il Napoli punta molto su di lui. Non c’è clausola rescissoria. Sta molto bene al Napoli. Milik ha segnato il suo primo goal con il Salisburgo. Gli manca l’incisività nei match importanti e l’appuntamento con l’Arsenal potrà essere decisivo in questo senso. Vive un grande momento di forma e il Napoli punta su di lui che ha ritrovato un feeling con il goal come non mai”. 

Cristiano Lucarelli: “I gesti di Simeone e CR7 sono stati strumentalizzati. C’è molta ipocrisia. Cominciassero i politici a dare l’esempio ai giovani”
Cristiano Lucarelli, allenatore: “Mi fa piacere che Pavoletti stia facendo la sua carriera. Lo segnalai al Parma dopo essermi allenato una ventina di giorni con lui. Milik deve migliorare, anche se fa goal in tutti i modi da fuori area ecc.

Ho giocato in tante squadre dove la Juventus non era amata. Non sono tifoso della Juventus; mi auguro, però, che possa fare bene in Champions League. Il gesto di Simeone e CR7 sono stati molto strumentalizzati.

Non era elegante fatto verso i tifosi juventini ma Simeone l’ha fatto ai suoi tifosi. Invece, quello di Ronaldo può essere inteso come una risposta al precedente e per questo motivo peggiore ma non darei la squalifica. Permettetemi di dire che è bello, ogni tanto, lasciarsi andare. E’ il calcio. Sono contrario ai falsi preti.

In Italia e nel mondo facciamo i reality per vedere litigate e parolacce poi, pretendiamo che i calciatori siano eleganti nonostante vivano pressioni di tutti i tipi.

Cominciassero i politici a dare l’esempio ai giovani. Tra Arsenal e Ajax è più forte l’Arsenal ma l’Ajax è più imprevedibile.Un giocatore riconosciuto e vincente può avere solo un problema motivazionale ma quando vengono rimotivati, prenderli non fa mai male perchè possono dare tanto al nostro campionato. Cristiano Ronaldo ne è la dimostrazione. Sta portando avanti la Juventus da solo”.

Luigi Roano: “Tutti gli impianti sportivi per le Universiadi sono in ritardo”
Luigi Roano, Il Mattino: “La responsabilità dei ritardi è di chi per due anni non se n’è occupato. Non di chi ora sta lavorando. Tutti gli impianti per le Universiadi sono in ritardo. Avrei preferito la Mostra d’Oltremare come villaggio olimpico. Tanto tempo è stato perso in chiacchiere”.

Umberto Chiariello: “Sfruttiamo Carlo Ancelotti per vincere qualcosa”
‘Editoradio di Umberto Chiariello:: “Il paradiso calcistico è un trofeo da alzare. Non ho cambiato idea perchè invoco che il Presidente De Laurentiis acquisti top player di esperienza per migliorare il Napoli.

Quando vinceremo qualcosa? Quando avremo redditività con sponsor maggiori? Non basta essere arrivati al 14esimo posto nel ranking mondiale. Il salto di qualità lo fai solo con Carlo Ancelotti e con quei calciatori importanti, di qualità”. 

Emanuele Fiano: “Ho inviato un’interrogazione a Salvini circa lo striscione apparso nella curva del Milan con il ricordo a Belardinelli e ad un’organizzazione neo-nazista. Se c’è stata l’autorizzazione, qualcosa non quadra. Il razzismo va combattuto in ogni forma”
Emanuele Fiano, deputato PD: “L’ordine pubblico e le varie attività poste alla gestione negli stadi fa capo al Ministero dell’Interno. Stiamo parlando di un evento luttuoso. La persona scomparsa faceva parte di un’organizzazione neo-nazista e ritengo che pubblicizzare un’ideologia del genere non sia corretto. Oltre al ricordo di Belardinelli c’è il vessillo dell’organizzazione.

La mia interrogazione è posta a verificare che siano stati effettuati tutti i passaggi dovuti e regolari per portare all’interno dello stadio uno striscione del genere. Voglio una risposta formale alla mia interrogazione.

Se c’è stata un’autorizzazione, c’è qualcosa che non va. Le parole hanno un peso e sono pietre. In generale, la classe politica dovrebbe assumere un atteggiamento di totale chiusura verso il razzismo. Mio padre fu trasferito in altri campi con le marce della morte e fu liberato in Germania. Il razzismo va combattutto perchè ti fa pensare che la tua felicità dipenda dalle diversità degli altri ma non è così perchè gli altri sono ricchezza.” 

Carlo Laudisa: “Ancelotti non rinuncerà a Callejon, Koulibaly e Albiol. Per gli altri siamo ancora in una fase di studio”
Carlo Laudisa, Gazzetta: “Ancelotti gode della massima fiducia di De Laurentiis che è abituato ad investire. Callejon è prezioso però, tutti i nomi che vengono fatti devono trovare un’alternativa. Verdi non ha reso come ci si aspettava. Inglese tornerà dall’esame emiliano, in positivo. Ci sono tanti ruoli da ridisegnare e ci sta che qualcuno faccia le valigie.

Siamo in una fase di studio, ancora. Mertens ha una clausola non bassa e non mi pare che abbia una folla ad attenderlo. Potrebbe arrivare un’offerta importante dalla Cina ma con le ultime prestazioni potrebbe restare.

La situazione di Albiol è chiara: il Valencia lo voleva ma ha ascoltato Ancelotti che non vuole rinunciare a lui dal momento che è un leader nello spogliatoio. Se il Napoli mantiene Koulibaly è già tanto. Dobbiamo vedere se arriva Fornals di cui si parla molto bene. La Roma quest’anno se non va in Champions League dovrà ripartire da un progetto nuovo. Sarri non so se ha quest’intenzione e c’è un problema anche di ingaggio”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.