fbpx

Di Marzio: “Koulibaly? Vendendolo per 100 milioni, prenderei Barella e Icardi”

Di Marzio Radio Marte

Di Marzio, opinionista

Di Marzio: Younes? Un campione, preso a parametro zero: i giocatori in giro per il mondo ci sono, vanno scovati

A Radio Marte, nel corso di ‘Marte Sport Live’, è intervenuto Gianni Di Marzio, allenatore, par parlare del Napoli e del mercato estivo del club azzurro.

Queste le sua parole:

“Quanto vale Insigne? È un talento dal punto di vista tecnico, giocando in un ruolo diverso ha anche fatto tanti gol. Parliamo di un esterno, ancora giovane, lo può prendere una squadra che pratica il 4-3-3, ma si discute il suo momento che è calante. Si ragiona come in Borsa, quindi il Napoli deve puntare ai 40 milioni. 100 milioni? Non ci ho mai creduto.

Se uno chiede la luna, non è che gli porti la luna. Discorso identico per Icardi e Dybala. Psg? Ha Neymar a sinistra. Bayern? C’è Ribery, un calciatore completo. Per me Insigne è un calciatore da campionato spagnolo.

Younes? Un campione, preso a parametro zero: i giocatori in giro per il mondo ci sono, vanno scovati. 4-4-2? Non è sicuro che Ancelotti lo confermi, dipende dai calciatori a disposizione. 

Trippier? Ha tanta esperienza, spinge molto ma sulla fase difensiva non è affidabile. Uno tra Bakayoko e Veretout? Meglio il primo per una questione tecnica, serve un calciatore fisico davanti alla difesa anche se Ancelotti dice di non volere quel ruolo. Veretout è un play maker, anche se la copertura non è una sua caratteristica.

Praet? Non fa la differenza in una squadra che gioca in Champions. Koulibaly? Con la sua eventuale cessione per 100 milioni, prenderei Barella e Icardi”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.