Bosnia-Italia: le pagelle di CasaNapoli.net

Bosnia-Italia

Le pagelle di CasaNapoli.net per Bosnia-Italia

Bosnia-Italia è la sfida numero 9 del girone J di qualificazione ad Euro 2020: ecco le pagelle di CasaNapoli.net. La partita allo Stadion Bilino Polje di Zenica è terminata 0-3.

Titolari

Donnarumma 7: Due miracoli uno dietro l’altro al 38′. Insuperabile, mantiene la porta inviolata.

Florenzi 6,5: Sulla sua fascia trova due clienti ostici come Krunic e Kolasinac, ma tiene botta. Apertura perfetta su Palmieri che inizia l’azione del goal di Acerbi. Bravo in fase di spinta, altrettanto in quella difensiva.

Bonucci 6: Oggi 94 presenze come Giacinto Facchetti. Dirige la difesa bene nonostante qualche sbavatura. Ammonito dopo un’entrata dura a centrocampo.

Acerbi 7,5: Segna un goal da bomber vero dopo un dribbling sull’avversario. Perfetto in fase difensiva. Migliore in campo.

Emerson Palmieri 7: Rientra dall’infortunio. Suo lo sprint in area che porta al goal di Acerbi. Mura un tiro della Bosnia e salva l’Italia nel primo tempo dal pareggio. In copertura non lascia spazio all’offensiva bosniaca.

Barella 7:sostanza ad un centrocampo di qualità e fornisce due assist vincenti: il tocco per Acerbi che sblocca la partita e l’imbucata perfetta in direzione di Belotti che la chiude.

Jorginho 6,5: Metronomo a cui Mancini non rinuncia mai. Ricopre ampie zone del campo, abbassandosi sulla linea dei difensori in fase di impostazione.

Tonali 6: Seconda presenza in nazionale per il gioiellino del Brescia. Più avanzato di Jorginho, non sfigura in questo centrocampo giovane e di qualità.

Bernardeschi 6,5: Il più sprint dell’attacco azzurro. Crea sempre superiorità numerica sulla fascia sinistra, che diventa la zona più pericolosa dove attacca l’Italia. Ammonito per fallo tattico, esce a 15 minuti dal termine.

Belotti 7,5: In una difesa spigolosa gioca molto per i compagni. Recuperi palla a centrocampo ed incursioni in avanti. Vincente quella che porta all’assist per la seconda rete di Insigne, quando porta a spasso 3 avversari bosniaci. Sigla un bellissimo goal, quella del 3-0 che ammazza il match.

Insigne 6,5: Torna al goal nel finale di primo tempo con un tocco di precisione che si infila nell’angolino basso. Ritrova la via della rete Lorenzo, dopo quella al Salisburgo. Ancora un Insigne dalla doppia personalità tra nazionale e club.

Subentranti

El Shaarawy SV: Il “faraone” entra nel finale al posto di Bernardeschi. 15 minuti senza impatto sulla gara.

Castrovilli SV: Fa il suo esordio assoluto in nazionale al minuto 87. Rileva Lorenzo Insigne.

Gollini SV: Debutta per la prima volta in azzurro nel finale al posto di Gigio Donnarumma.

Bosnia-Italia, le pagelle del CT Mancini: voto 7,5

Il CT indovina la formazione iniziale. Premiate le scelte di schierare Florenzi e Tonali, fino alla fine in ballottaggio con Di Lorenzo e Zaniolo.

E’ un’Italia che gioca bene e fa la partita nell’arco dei 90′. Subisce poco ma inevitabilmente gli avversari quando le qualità tecniche della Bosnia vengono fuori. Segnali estremamente positivi riguardo il gioco in vista di Euro 2020.  Concede due esordi nel finale a Castrovilli e Gollini.

Continua la serie positiva di risultati, con al vittoria consecutiva numero 10 che vuol dire record. L’Italia ha adesso la possibilità, in caso di vittoria contro l’Armenia lunedì a Palermo, di chiudere a punteggio pieno il girone di qualificazione. Con questa vittoria gli azzurri diventano testa di serie degli Europei.

🖨