fbpx

Sconcerti: “Napoli favorito per questa sera”

Mario Sconcerti tmw

Le parole di Sconcerti: “Napoli favorito, la Juventus non è una squadra realizzata”.

Mario Sconcerti, intervenuto sulle frequenze di TMW Radio, reputa il Napoli favorito contro i bianconeri questa sera per la conquista della Coppa Italia. Il giornalista e scrittore fiorentino si è soffermato a parlare della sfida di questa sera.

Ecco le sue parole: “Sarri? Lui crede davvero ai risultati che ha fatto. Maurizio non lo da a vedere ma è uno studioso, uno che si è diplomato in ragioneria da migliore dell’istituto, ha fatto il funzionario di banca. Ad un certo punto è riuscito a vincere, da allenatore, una Coppa Italia di categoria con il Sansovino nel 2003. All’inizio aveva un posto in banca e si è divertito con il calcio. E’ un suo onore, di solito la gente come lui il calcio li tiene fuori. Prima di dare opportunità a certe figure, vengono scelte centinaia di ex calciatori solo perchè hanno giocato e lui di questo è orgoglioso. Proviamo a mandare tutti gli allenatori a vincere in serie C, le difficoltà sono le stesse che si hanno in serie A. Capello, anche se è un allenatore vincente, ad esempio non ha mai allenato in terza serie. Chi emerge da solo a certi livelli senza mai aver giocato da professionista ha infiniti meriti rispetto all’altro che, grazie a Dio ha avuto il dono di saper giocare a pallone. Per farcela devi essere intelligente e innovativo”.

Come arriva Gattuso alla finale: “Gattuso farà catenaccio, giocando all’italiana, come capitato già con l’Inter. A me piace molto e gli voglio bene: ricordo che a Manchester, prima della finale Champion’s tra il suo Milan e la Juventus, eravamo al ristorante, tutti italiani. Vicino al nostro tavolo ce n’era uno formato da una trentina di persone, un signore con in camicia mi offrì un brindisi, era il padre di Rino. Il mister napoletano ha uno strano record: a Pisa, in una situazione societaria disastrosa, retrocesse in C pur avendo la miglior difesa del torneo. Con la Juve non so che accadrà, è una partita secca, ma ho la sensazione che vinca il Napoli. Sarri provare a vincere ma non ha mai avuto la squadra che voleva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *