fbpx

Spalletti turista a Napoli per un giorno: incontro con il maestro Ferrigno

Spalletti turista a Napoli per un giorno: incontro con il maestro Ferrigno

 

 

 

 

 

 

Spalletti turista a Napoli per un giorno: incontro con il maestro Ferrigno a San Gregorio Armeno. In regalo una casacca d’allenamento firmata.

 

 

 

 

 

Luciano Spalletti si gode Napoli. Il mister di Certaldo, dopo aver concesso il riposo ai suoi, si è dedicato alla città di Napoli, girandola e andando a San Gregorio Armeno, luogo d’incanto dei maestri pastorali.
Il Mister è andato dal maestro Ferrigno per ritirare una statuetta che lo raffigurava. Mentre come scambio di regali, a Ferrigno è toccata una casacca d’allenamento degli azzurri con tanto di firma.

Un nuovo modo per Luciano Spalletti per riavvicinarsi alla città di Napoli, dopo che il presidente gli aveva ‘rinfacciato’ di essere poco napoletano.
Il prossimo anno è confermato sulla panchina degli azzurri e vorrà sicuramente partire con il piede giusto, soprattutto dopo lo striscione esposto all’esterno della Curva B.

 

 

 

Spalletti, primo anno si può considerare un fallimento?

Nonostante tutto, il primo anno di Spalletti non si può considerare del tutto negativo. L’obiettivo iniziale della società era quello del ritorno in Champions ed è arrivata. Certo ci si aspettava di più in Coppa Italia ed Europa League, ma le coppe hanno sempre meno fascino rispetto al campionato.
Gli azzurri erano molto vicini alla vetta e lo sono stati per lunghi tratti del campionato. Si può contestare sul fattore coraggio, che è mancato ai calciatori e al mister nel momento opportuno, ma considerarlo fallimento no.