fbpx

Focus azzurro-Napoli:Gli ultimi colpi del mercato

Napoli Verona

Focus azzurro-Napoli:Gli ultimi colpi del mercato-La consueta rubrica sul mercato di riparazione

Napoli:Gli ultimi colpi del mercato-Il mercato di riparazione tende ormai al termine, infatti manca appena una settimana, per effettuare gli ultimi colpi. Il Napoli è senza dubbio la squadra di serie A, che si è maggiormente mossa sul mercato di gennaio facendo quattro acquisti e sta attendendo ora gli sviluppi per Perez. Adesso Mazzarri avrà a disposizione diverse alternative nelle varie zone del campo, che dovrebbero consentire alla squadra un significativo miglioramento. Difatti per quanto concerne l’attacco, ADL acquistando Traore e Ngonge ha regalato a Mazzarri nuova linfa per la linea avanzata. Per quanto riguarda la mediana, con l’arrivo di Mazzocchi il tecnico azzurro avrà la possibilità di far rifiatare qualche senatore, inserendo l’esterno e farlo giocare in un centrocampo a quattro. Sempre per la mediana anche il nuovo acquisto Dendoncker sarà sicuramente utile alla causa azzurra. I problemi, fino a quando non ci sarà l’ufficialità dell’acquisto di Perez, persistono nel settore arretrato. In sintesi il comparto difensivo che ha giocato una prima parte di stagione  deludente, avrebbe bisogno come il pane di un altro puntello centrale, che fornisca maggiori garanzie al settore difensivo.

Napoli:Gli ultimi colpi-Il brasiliano Natan non si è dimostrato all’altezza delle aspettative.

Bisogna però ammettere che non era facile sostituire lo straripante Kim. Ma l’intero ambiente partenopeo si aspettava decisamente di più dal centrale acquistato la scorsa estate. Da sottolineare pure che Rrahmani ha sentito molto la mancanza del compagno di cordata Kim, apparendo spesso frastornato nel reparto difensivo. A tutto questo bisogna anche aggiungere il lungo periodo involutivo, degli esterni bassi Di Lorenzo e Mario Rui, che avevano così brillato nel Napoli scudettato.  Anche Meret ha commesso qualche errore di troppo nella stagione fin qui disputata, non riuscendo a dare la giusta tranquillità al proprio settore. Molto meglio Gollini quando è stato impiegato, che ha confermato anche in Supercoppa di essere un portiere estremamente affidabile. In definitiva dopo un lungo periodo di crisi, il Napoli si appresta a continuare il tragitto con diverse soluzioni in più a propria disposizione. Augurandosi che i nuovi innesti riescano finalmente a far cambiare marcia, ad un Napoli ancora francamente ingolfato…