fbpx

Ospina: un errore lasciarlo in campo! Ma la colpa di chi è?

Ospina infortunio

Il portiere del Napoli, David Ospina è stato costretto ad alzare bandiera bianca al 42′ del primo tempo, dopo aver subito un colpo al 4′ di gioco.

E proprio questo è il punto. Premesso che da parte di tutta la redazione di casanapoli.net va un grosso in bocca al lupo di pronta guarigione”, la situazione è stata gestita in maniera a dir poco superficiale.

Il calciatore, infatti, colpisce una ginocchiata in testa che gli procura un taglio e viene subito medicato. Il dottor De Nicola gli applica una vistosa fasciatura nel frattempo si scalda Meret che, però, non entra perché proprio Ospina chiede di provare a restare in campo.

Ora, sarà vero che tante volte dei giocatori sono rimasti in campo con vistose fasciature in testa ma qui stiamo parlando non di un calciatore di movimento che può controllare eventuali salti ma di un portiere. Riflessi a parte, infatti, c’è a rischio proprio l’incolumità stessa di un estremo difensore.

E difatti, accade la frittata: prima Lasagna va in gol con un tiro che sembra tutt’altro che imparabile, stessa cosa accade con Fofana. La sensazione è che un portiere normale li avrebbe parati entrambi. Dulcis in fundo, il colombiano si accascia al suolo e solo in quel momento si decide al cambio.

Sicuramente chi doveva decidere o prendersi la responsabilità doveva imporsi. Cari mister Ancelotti e dottor De Nicola, così non va bene….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.