fbpx

Eurorivale, Arsenal con il turnover arriva la sconfitta

sorteggi

L’ Arsenal, avversaria degli azzurri in Europa League perde contro l’ Everton tenendo a riposo Aubameyang e Ramsey, che entrano nella ripresa. Decide un gol di Jagielka al 10’

 

Come riportato sulla Gazzetta dello Sport, il mal di trasferta ha colpito ancora una volta l’Arsenal: la squadra di Unai Emery perde 1-0 sul campo dell’Everton ed è un ko che complica la corsa verso il ritorno in Champions. Sette sconfitte nelle ultime undici esibizioni lontano dall’Emirates sono il segnale di un problema serio. Stavolta l’Arsenal è andato sotto dopo appena dieci minuti e non ha avuto la forza di risalire. Il gol-partita ha la firma di Jagielka, destinato secondo il foglio delle formazioni ad accomodarsi in panchina, ma titolare all’ultimo momento per l’infortunio durante il riscaldamento di Keane. Quando si dice il destino: Jagielka è entrato e ha segnato, con un tocco nell’area piccola. All’età di 36 anni e 233 giorni, una bella soddisfazione per il difensore dei Toffees.
La reazione dei Gunners è stata sterile. L’Everton ha controllato bene la situazione, creando problemi con Richarlison e trovando in Sigurdsson l’uomo abile negli inserimenti. Nella ripresa, i Gunners si sono presentati con Ramsey e Aubameyang al posto del duo Elneny-Kolasinac, ma la musica non è cambiata. Anzi. L’Everton ha sfiorato più volte il 2-0: con Bernard dopo un errore di Maitland-Niles, con Sigursson dopo una ripartenza di Richarlison, con lo stesso Richarlison e nel finale con Zouma. Negli ultimi minuti l’Arsenal è sembrato svuotato. Imbattuti in Premier dal ko con il Manchester City del 3 febbraio, i Gunners cercavano il quarto successo di fila. Ancora una volta in trasferta la macchina di Emery si è inceppata: una speranza in più per il Napoli che ha il vantaggio di affrontare l’Arsenal al San Paolo nel ritorno dei quarti di Europa League. L’Everton, alla terza vittoria consecutiva, è ora nono..
I tifosi degli azzurri, sempre molto scaramantici, sperano che l’ Arsenal continui il suo momento NO anche Giovedì quando dovrà incontrare il Napoli nella gara di andata dei quarti di finale di Europa League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.