fbpx

Auriemma: “Insigne? Se un top club lo vuole deve spendere 150 milioni”

Scimmia a Koulibaly

Auriemma: Mino Raiola sta sondando il mercato in giro per l’Europa e ogni tanto fa girare voci su club interessati ad Insigne

Durante la trasmissione “Si gonfia la rete” su Radio Marte, il Direttore Raffaele Auriemma ha parlato di calciomercato, in particolare delle vicende che riguardano Lorenzo Insigne.

Ecco le parole di Auriemma su Insigne e Koulibaly:

“Se in questo momento ci si mette in disparte piuttosto che reagire, credo sarà un bene soprattutto per Insigne, che sicuramente sta agendo in maniera forte. Però la famiglia dovrebbe pargheggiarsi e vedere ciò che accade, senza poi dover smentire cose dette e fatte.

Su Insigne ribadisco quanto detto finora: al Napoli non è arrivata alcuna offerta per comprare il calciatore. Mino Raiola sta sondando il mercato in giro per l’Europa e ogni tanto fa girare voci su club interessati.

Ma quale sarebbe l’offerta? Qualora dovesse venire un Sassuolo o una società dello stesso calibro, al Napoli potrebbe star bene una cifra sui 50 milioni di euro. Se si presentasse invece un Barcellona o un PSG o un Real Madrid, ovvero i club con cui Raiola ha contatti, si andrebbe sui 150 milioni.

Insigne ha un contratto che scade nel 2022, se un top club lo vuole deve spendere quella cifra. Può anche darsi che questa sia una strategia di Mino Raiola per arrivare a un miglioramento dell’ingaggio di Insigne, che però è il calciatore che guadagna di più.

Tre stagioni fa il Napoli gli riconobbe un bel rinnovo, oggi il Napoli difficilmente potrebbe dargli un ingaggio superiore. In caso di addio, a quel punto gli puoi anche riconoscere un quantum sulla cessione. Ma altrimenti non si può rinnovare ad altissime condizioni”. Conclude Auriemma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.