fbpx

Mihajlovic a Radio Rai: “Grande partita, contro una squadra fortissima. Ci abbiamo creduto!”

Mihajlovic

Sinisa Mihajlovic, tecnico del Bologna, è intervenuto ai microfoni di Radio Rai commentando la vittoria della sua squadra contro il Napoli nell’ultima giornata del campionato di serie A.

Mihajlovic è soddisfatto della prestazione della sua squadra che ha creduto fino alla fine di poterla vincere e, con caparbietà, alla fine l’ha vinta nonostante la forza degli avversari. Il serbo non si sbilancia, però, sul suo futuro e su una sua eventuale permanenza alla guida della squadra emiliana.

“Abbiamo fatto una grande partita contro una squadra forte, ci abbiamo creduto fino all’ultimo e credo che abbiamo vinto meritatamente. Sono contento per i ragazzi, si meritavamo questo finale, dopo aver fatto così tante vittorie in casa, ben sette. Per ora siamo decimi, questo è un capolavoro, nessuno se lo aspettava, ma è un traguardo meritato per la società, i tifosi e i ragazzi che ci hanno sempre creduto”.

Resti al Bologna?
“Vediamo domani, abbiamo l’incontro col presidente e vedremo. Ancora non ci siamo visti, poi avevamo questa gara e domani pomeriggio abbiamo l’incontro col presidente e vedremo progetti e programmi, vedremo cosa succede. Io mi sono trovato bene qua, avevo un debito e l’ho saldato, ora si riparte da zero e vediamo che succede”.

Quali giocatori sono andati al di là delle attese?
“Non voglio fare i nomi dei singoli, è merito del gruppo, abbiamo lavorato tutti insieme. Mi fa piacere per Bigon, i giocatori sono tornati sui loro livelli. Una squadra costruita per una salvezza tranquilla ha fatto anche qualcosa di più. Abbiamo una media punti da Champion o da Europa League, complimenti ai ragazzi che hanno dato più del massimo, abbiamo fatto 7 vittorie in case, non succedeva dai tempi di Guidolin, nessuno si aspettava che una squadra che aveva un piede in Serie B quattro mesi fa potesse arrivare decima”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.