fbpx

Castagne, l’entourage: “Potrà trasferirsi ancora al Napoli se…”

Castagne

Dall’entourage del giocatore dell’Atalanta, che ha chiesto di non pubblicare nomi e che è composto da familiari di Castagne, Si gonfia la rete ha raccolto alcune informazioni importanti e soprattutto un virgolettato:

Se ci saranno condizioni che soddisferanno tutte e tre le parti, ossia noi, il Napoli e l’Atalanta, allora Castagne potrà ancora trasferirsi in azzurro. Per questo aspettiamo prima di poter dire che l’ipotesi Napoli sia tramontata. A oggi resta un’opzione

Secondo ancora quanto racconto in esclusiva dalla redazione di “Si gonfia la rete”, l’Atalanta valuta Castagne -che ha come noto un’intesa sulle cifre con il Napoli – circa 20 milioni di euro.

Il prezzo è cresciuto ulteriormente in seguito alla qualificazione in Champions della Dea. Il Napoli dovrà quindi convincere il club bergamasco a cedere, ma qualora ci riuscisse, Castagne sarebbe ben felice di trasferirsi in azzurro.

Trovare un accordo con l’Atalanta non è però l’unico scoglio da superare, il Napoli ha anche il problema delle cessioni:secondo quanto ci risulta, Giuntoli avrebbe detto a Castagne di aspettare, comunicandogli che -dopo l’arrivo di Di Lorenzo- il reparto terzini è affollatissimo e il Napoli dovrà prima vendere Hysaj e forse addirittura Malcuit.

Castagne non può restare impassibile dinanzi al corteggiamento del Napoli e secondo quanto raccolto sempre in esclusiva dalla nostra redazione ,lunedì è previsto un incontro tra l’agente belga del giocatore e il DS dell’Atalanta Sartori, in cui Castagne si aspetta di capire se c’è margine per trasferirsi a Napoli oppure, qualora non ci fosse, se ci fosse almeno la possibilità di rivedere le cifre del contratto attualmente in essere con l’Atalanta.

Rinnovo che a quel punto si renderebbe indispensabile, non solo per logiche e abitudini di mercato, ma anche perchè l’esterno ha una scadenza di contratto molto vicina (30 giugno 2020).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.