fbpx

Corbo a Ne parliamo da Dimaro: Su James Marca ha inventato una notizia pro Real

James Rodriguez

James Rodriguez- Colombia- Napoli

James Rodriguez Napoli: secondo il giornalista Corbo più che concorrenti ci sono fake news da Madrid. La vicenda intanto è ancora in fase di stallo

James Rodriguez al Napoli: si farà o non si farà? E’ l’enigma che accompagna i tifosi partenopei da una settimana a questa parte. In particolar modo da martedì, quando il patron De Laurentiis, di sua volontà, ha smorzato gli entusiasmi campani. “Quello che non capisco è perchè al Bayern Monaco che fattura tre volte quello che fattura il Napoli lo si deve dare in prestito ed a noi si chiedono 42 milioni?” – così a TV Luna. E ancora sull’opzione di preferenza del patron per acquisir le prestazioni di James Rodriguez – Se James si potesse avere in prestito nessuno direbbe di no, perchè mi permetterebbe di poter prendere qualcun altro. Se invece devo scegliere tra lui perchè mi si chiedono 42 milioni da una parte, ed un altro che mi costa di più devo allora pensare ad un altro. Parole che per i fan del campioncino colombiano sanno di ridimensionamento completo. De Laurentiis non è convinto di prendere l’ex Bayern e l’ha fatto capire chiaramente. Di contro da parte di Marca il gioco diplomatico è piuttosto irriverente.

Corbo a TuttoNapoli: Marca fiancheggia il Real, ma non lo sa fare

La pensa così anche il giornalista Corbo, che nel corso della puntata di “Ne parliamo da Dimaro” si è espresso così sulla questione James Rodriguez Napoli: “Marca è un giornale che fiancheggia le operazioni del Real Madrid ma non lo sa fare bene. Tre giorni fa dice che l’Atletico vuole James per spaventare il Napoli inventando una notizia. Non contento di essere stato smentito dal presidente dell’Atletico, questo giornale fa un attacco a De Laurentiis spiegando che non è lui a dover dettare le condizioni dell’affare.” Parole che rafforzano voci e ipotesi da più parti ventilate. L’Atletico, fresco dei soldi di Griezmann, non vuole James. Il Real che non sa se vendere Isco o prestarlo e prende tempo. Da qui l’idea che da Madrid si stia giocando a rimpiattino contro il Napoli proprio per indurlo ad accelerare i tempi e acquistarlo a una cifra esagerata.

Ma perché De Laurentiis non è convinto di un James Rodriguez al Napoli?

D’altronde, come già esplicitato sopra, il patron nutre forti dubbi sui rischi di prendere un mezzo giocatore. Il campioncino, esploso nei mondiali di Sudafrica di 4 anni fa,  è poi scomparso fra comparse e panchine. Si tratta di un giocatore che indubbiamente è dotato di tocco e qualità tecniche, ma che, alla stregua di un Muriel, manca di continuità e forse carattere. Ecco, perché, se deve trattarsi di un investimento esoso, allora meglio farlo su chi dà maggiori garanzie. E se qualcuno sa leggere, fra le righe, le dichiarazioni a favore di un bomber da 30 goal, portano a un nome solo: Mauro Icardi. Per il quale sicuro il Napoli si sta muovendo e per il quale il patron è disposto ad alzare anche la valigetta con i soldi.

Così, la reale possibilità di riutilizzare James Rodriguez al Napoli, potrebbe svanire per Ancelotti. Non conviene in questo caso che la società e il mister si parlino prima che si inizi a vociferare di volti scuri ancor prima dei risultati?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.