Simone Verdi al Torino, l’affare si complica: la compagna Laura lancia messaggi d’amore a Napoli

Lieve frenata nella trattativa Napoli-Torino per Simone Verdi.

Il Napoli chiede una percentuale sull’eventuale rivendita per dare il via libera al passaggio di Simone Verdi al Torino

Simone Verdi e il Torino, un “matrimonio” che fino a pochi giorni fa veniva dato in dirittura d’arrivo, e che in queste ultime ore sembra essersi complicato.

Intanto la compagna del calciatore continua a dedicare messaggi d’amore alla città che fanno pensare ad una volontà di restare a Napoli.

Approdato al club partenopeo nella scorsa stagione dopo una strepitosa annata al Bologna, Simone Verdi è stato pagato 25 milioni dal presidente Aurelio De Laurentiis. Tuttavia la sua prima esperienza in azzurro non è stata brillantissima.

L’esterno offensivo, infatti, ha fatto un po’ di fatica a trovare spazio nell’undici titolare di Carlo Ancelotti, collezionando complessivamente, tra campionato e coppe europee, 24 presenze e 4 goal.

In questo calciomercato estivo il Napoli ha inserito il 27enne lombardo nella lista dei giocatori cedibili, e fin da subito su di lui si è palesato l’interesse di Torino e Sampdoria.

I granata sono riusciti a sopravanzare i blucerchiati, strappando anche il gradimento di Simone Verdi, il quale è convinto di potersi esprimere al meglio sotto la guida di Walter Mazzarri.

La società di Urbano Cairo ha presentato un’offerta da 20 milioni di euro più bonus, e pare che abbia una certa fretta nel chiudere la trattativa per poter schierare il giocatore nelle prossime sfide dei play-off di Europa League.

Tuttavia in queste ore la situazione sembra essere andata incontro ad un brusco rallentamento. Il Napoli, infatti, pare abbia chiesto al Torino di arrivare a 25 milioni di euro, chiedendo di inserire nell’accordo anche una percentuale del 30% su un’eventuale futura rivendita dell’ex Bologna.

Questa controproposta della società campana ha un attimo spiazzato il club piemontese, che ora vorrebbe prendersi un po’ di tempo per valutare ulteriormente la situazione, anche perché in casa granata non gradirebbero molto l’introduzione della percentuale di rivendita nell’intesa.

Intanto Donato Orgnoni, manager di Simone Verdi, intervenuto a Radio Kiss Kiss ha confermato che il Toro è una destinazione gradita al suo assistito, anche e soprattutto per la presenza di Mazzarri che ha sempre avuto una grande stima nei confronti del pavese classe 1992.

Allo stesso tempo, l’agente ha aggiunto di voler incontrare la dirigenza del Napoli per capire quale sarà la posizione di De Laurentiis e Giuntoli, prima di arrivare ad una decisione definitiva.

Nel frattempo, sono spuntati degli indizi-social piuttosto significativi lasciati da Laura, la compagna di Simone Verdi. La 25enne, infatti, su Instagram ha pubblicato una foto che mostra la vista panoramica di casa sua con tanto di Capri all’orizzonte, accompagnata da una dedica musicale.

Tutto ciò lascia pensare che la coppia si sia ambientata benissimo a Napoli, e chissà che questi continui messaggi d’affetto diffusi dalla fidanzata dell’attaccante azzurro non vogliano far intendere che, alla fine, se Verdi non dovesse lasciare la squadra partenopea, non ne sarebbe poi così dispiaciuto.

🖨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi collaborare con CANAPOLI.NET ? CLICCA QUI