fbpx

Napoli, tre acquisti che non assicurano il salto di qualità: urge il colpo in attacco

napoli

Napoli: 3 acquisti non bastano per battere la Juve.

La Gazzetta dello Sport ha analizzato il mercato in entrata del Napoli: Di Lorenzo, Manolas ed Elmas non fanno la differenza.

Il Napoli viene considerato come una delle principali candidate a spodestare la Juventus. Anche se sarà necessario, in questa finestra del calciomercato estivo, acquistare dei giocatori che siano in grado di garantire alla squadra partenopea quel salto di qualità che possa ridurre il gap dalla compagine torinese.

Tra qualche settimana – esattamente il 24 agosto – prenderà il via la Serie A 2019/2020 e, si aprirà la caccia ai bianconeri pluri-campioni d’Italia degli ultimi otto anni.

La Gazzetta dello Sport si è soffermata sul mercato in entrata portato avanti finora da De Laurentiis e Giuntoli, ricordando che finora sono arrivati tre calciatori che non sembrano in grado di elevare la qualità della rosa.

Infatti per il quotidiano sportivo milanese i nuovi acquisti Giovanni Di Lorenzo (ex Empoli), Kostas Manolas (ex Roma) ed Eljif Elmas (ex Fenerbahce) non possono bastare per avere un Napoli finalmente pronto a sopravanzare la Juventus.

La Rosea, infatti, citando Carlo Ancelotti ha sottolineato che: “Essere competitivi non basta se poi a vincere sono sempre gli altri”. Dunque sarà fondamentale continuare a lavorare in sede di calciomercato per mettere a segno un vero e proprio colpo in attacco.

A proposito del reparto offensivo, stando alle ultime indiscrezioni, sembra che la società partenopea stia facendo dei passi in avanti importanti verso Hirving Lozano.

La dirigenza azzurra pare abbia già in mano l’accordo con il centravanti messicano. Accordo preso sulla base di un ingaggio annuale da 4,5 milioni di euro per quattro stagioni. Al contempo De Laurentiis ha manifestato la sua volontà di versare al Psv Eindhoven i 42 milioni previsti dalla clausola rescissoria.

L’unico fattore che rischia di procrastinare i tempi di chiusura della trattativa è quello relativo alla gestione dei diritti d’immagine. Anche se pare che la soluzione definitiva non sia lontana.

Sul fronte James Rodriguez, invece, non si registrano grandi novità. Aurelio De Laurentiis ha ribadito di essere disposto a mettere sotto contratto il centravanti colombiano in prestito con diritto di riscatto. Proposta non gradita al Real Madrid.

L’obiettivo del patron azzurro è quello di attendere gli ultimi giorni di mercato. Quando i Blancos potrebbero essere costretti giocoforza a cedere qualche giocatore per evitare che Zidane si ritrovi a gestire una rosa formata da 35 elementi.

Dunque il Napoli spera che il Real Madrid possa cambiare idea sull’ipotesi prestito perché pressato dalla necessità di lasciar partire gli esuberi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.