fbpx

Napoli-Barcellona: la diretta della gara

Napoli-Barcellona: la diretta live dell’amichevole di andata

Napoli-Barcellona in diretta è la gara di andata che vedrà affrontarsi le due compagini in una sfida andata e ritorno. Casanapoli.net seguirà il match trasmesso in pay per view da Sky.

Il calcio d’inizio è fissato alle ore 01.30 di giovedì 8 agosto. Si gioca nello Hard Rock Stadium di Miami, sede dei Miami Dolphins della NFL e dei Miami Hurricanes della NCAA.

Il ritorno si terrà il 10 agosto alle ore 23.30 in Italia. Partita si disputerà nel Michigan Stadium di Ann Arbor.

Formazioni

Questi gli 11 in campo dal primo minuto. Confermato il 4-2-3-1. Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Zielinski, Elmas; Callejon, Fabian Ruiz, Insigne; Mertens.

I Blaugrana si schierano con il 4-3-3: Neto; Wague, Umtiti, Todibo, Firpo; Puig, Busquets, Rakitic; Griezmann, Suarez, Perez.

Primo Tempo

1′: subito imprevisto a Miami! Pallone sgonfio e sostituito.

4′: ripartenza del Napoli sulla sinistra. Insigne Lancia Mertens, che prova il tiro di sinistro da oltre 35 metri. Palla alta sul fondo.

8′: prima azione offensiva del Barca. Uno-due tra Griezmann e Suarez con il francese che parte in campo aperto ed allarga sulla sinistra per Firpo. Conclusione deviata in angolo.

12′: Ci prova ancora il Barcellona dalla distanza con Griezmann. Il francese riceve palla da Busquets e calcia da fuori area. Si distende Meret e devia lateralmente.

13′: Scontro Mario Rui-Waguè! Il portoghese rimedia una ginocchiata alle parti basse. Si rialza subito e riprende il gioco senza problemi.

19′: Occasione Napoli! Ripartenza di Callejon sulla destra che allarga per Insigne dall’altro lato del campo. Uno-due con Fabian che gli restituisce la palla centralmente in area di rigore. Il capitano del Napoli calcia ma il suo tiro viene neutralizzato da Neto.

24′: Break! I giocatori ne approfittano per dissetarsi.

28′: Contropiede degli spagnoli nato da un errore di impostazione di Manolas. Griezmann allarga sulla destra per Perez, che porta la palla sul sinistro e calcia forte. Meret risponde presente.

30′: Ci riprova il Barcellona. Dalla destra cross di Wague per la testa di Rakitic. Palla larga sul fondo.

31′: Ancora pericoloso il Napoli! Fabian trova con un’imbucata Callejon. Cross basso al centro per Mertens. Il belga ci arriva in spaccata con il sinistro ma è impreciso e calcia fuori.

34′: Nuova occasione per gli azzurri! Classica apertura di Insigne per Callejon. Lo spagnolo la mette di prima in mezzo per Mertens che gira spalle alla porta. La palla supera la traversa.

38′: Scambio Wague-Suarez. Il terzino si accentra e prova il tiro di sinistro. A lato.

Il match si anima nel finale

39′: Goal del Barcellona! Firpo sulla sinistra scarica su Puig, che vede libero centralmente Busquets. Il centrocampista ha il tempo di controllare e calciare un destro chirurgico che si infila nell’angolino basso alla sinistra di Meret. 1-0.

42′: Pareggio del Napoli! Apertura alta di Insigne per Callejon. Il numero 7 la stoppa e supera Firpo, poi mira la porta. Umtiti devia la palla in rete. Risposta rapida e pareggio meritato, 1-1.

44′: Vicino al vantaggio il Napoli con Fabian Ruiz, trovato da Callejon che recupera una palla persa da Umtiti. Ancora Neto a dire di no.

Finisce il primo tempo sul punteggio di parità. Prima frazione caratterizzata da buone occasioni sotto porta per entrambe le squadre. Pressing alto da una parte e dall’altra e tanta qualità di gioco. Il Napoli reagisce subito e pareggia meritatamente, rispondendo al goal (di certo evitabile con più attenzione) di Busquets.

Secondo tempo

Le sostituzioni

Il Barcellona sostituisce Abel Ruiz con Suarez e Rafinha con Griezmann.

Il Napoli rientra in campo con gli stessi uomini che hanno terminato il primo tempo.

46′: Cartellino giallo per Wague in seguito ad un’entrata dura ancora su Mario Rui.

50′: Contropiede del Napoli con Callejon che lancia Mertens. Di prima il belga cerca un filtrante verso il centro, ma Neto anticipa in uscita Fabian con i piedi. Applaude Ancelotti.

52′: Vicino al goal il Barcellona con Abel Ruiz! Lo spagnolo riceve un buon cross dalla sinistra di Firpo e calcia di prima. Meret si oppone di bravura e con un pizzico di fortuna due volte.

55′: Pericoloso il Barcellona con Rafinha su doppio errore di Manolas, che prima perde palla in impostazione e poi non riesce a disimpegnare. La palla va alta sul fondo.

56′: Ci prova Rakitic da fuori area ma calcia a lato.

Ancelotti cambia il Napoli

57′: Dentro Milik, Verdi, Gaetano, Ghoulam e Luperto. Escono Mertens, Fabian, Elmas, Mario Rui e Manolas.

67′: Punizione di Rakitic che finisce alta sopra la traversa. In ripartenza non riesce ad approfittarne il Napoli.

68′: Palo di Dembelè! Nuovo entrato, si accentra dalla sinistra verso il centro e tira a giro di potenza. Il legno alla sinistra di Meret salva gli azzurri.

69′: Super parata di Neto su Milik! Il polacco calcia rasoterra ma il portiere gli nega la gioia del goal e devia in angolo.

70′: Giallo a Milik per una manata ad Umtiti.

72′: Break! Ancora acqua e recupero del fiato per i calciatori in campo.

76′: Sciupa un goal fatto Milik! Sovrapposizione di Ghoulam premiata da Insigne. L’algerino mette al centro una palla perfetta per l’attaccante numero 99. Milik, a tu per tu con la porta, tocca la palla di petto e la spedisce alta.

78′: Ammonizione per Firpo. Entrata in gamba tesa su Verdi.

79′: Goal del Barcellona! Destro di potenza dal limite dell’area di Rakitic, nato da un rimpallo favorevole al croato. Gran goal per il 2-1 catalano.

82′: Ammonizione per Hysaj (subentrato a Di Lorenzo), che tira la maglia ad un lanciato Dembelè verso la porta. L’arbitro è clemente e non estrae il rosso.

85′: Chance ancora per Milik, servito da Insigne. Il polacco si defila leggermente a sinistra e calcia forte sul secondo palo. Ancora Neto a respingere.

90′: Ci prova ancora Dembelè con un tiro a giro sul secondo palo. La palla sfiora il legno.

Termina il match 2-1 per gli spagnoli.

Partita disordinata ad inizio ripresa. Tanti errori in fase di impostazione per entrambe le squadre che lasciano spazio alle qualità di palleggio dei campioni in campo. Ritmi fisiologicamente a tratti bassi, complice anche la temperatura elevata negli USA.

Nel secondo tempo meglio il Barcellona, padrone del possesso palla e più pericoloso in fase offensiva, anche se le occasioni da goal le hanno avute entrambe le formazioni.

La regola del “goal mancato, goal subito” colpisce. Due occasioni nitide per Milik, che si divora due goal più facili da segnare che da sbagliare. Napoli in calo nella ripresa, ma va dato il merito al Barcellona di essere cresciuto e di aver dimostrato una forza naturale e consolidata. Il palo colpito da Dembelè mantiene il risultato finale più contenuto.

Squadra che ha fatto vedere ottime cose nel primo tempo e che si è presentata un po’ stanca nel secondo. Ha comunque dato una buona prova contro una formazione sulla carta e nei fatti di livello superiore. Fra due giorni il ritorno in Michigan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.