fbpx

Corriere Dello Sport – Contro il Verona probabile di nuovo il 4-3-3

repubblica ancelotti modulo

Come riporta il ‘Corriere dello Sport’, è molto probabile che Ancelotti riproponga il 4-3-3 contro il Verona.

Si riparte nuovamente con il 4-3-3. Secondo il Corriere contro il Verona alla ripresa del campionato, Mister Ancelotti avrebbe intenzione di giocare nuovamente con il modulo preferito dai calciatori.

Scelta fatta per la prima volta contro il Torino, la quale non ha prodotto gran risultati. Per la gara contro gli scaligeri di sabato 19, mancheranno sicuramente sia Maksimovic che Hysaj ancora alle prese con i rispettivi infortuni.

Ecco lo stralcio del Corriere:

“L’ ultimo giorno di lavoro è andato: Ancelotti ha concesso alla squadra il weekend lungo: sabato al San Paolo arriva il Verona e le ultime esperienze non ammettono ulteriori incertezze. Non è affatto escluso che Ancelotti alla ripresa, riproponga ancora il 4-3-3 esibito con il Torino: mancheranno di certo sia Maksimovic, alle prese con le terapie per smaltire il problema muscolare che l ‘ ha tormentato con il Brescia, sia Hysaj, reduce dalla frattura dello sterno rimediata contro il Torino.”

 

Il Corriere dello Sport – Stadio è un quotidiano sportivo italiano con sede a Roma. Insieme alla Gazzetta dello Sport di Milano e a Tuttosport di Torino è uno dei tre quotidiani sportivi d’Italia.
Nella sua categoria è il primo per numero di lettori nell’Italia centro-meridionale nonché il quarto quotidiano più letto nel Paese. La sua denominazione attuale risale al 1977, quando la precedente testata Corriere dello Sport incorporò il quotidiano bolognese Stadio, fondato nel 1945. Il Corriere dello Sport fu fondato il 20 ottobre 1924 a Bologna da un gruppo di appassionati sportivi guidati dall’ex calciatore Alberto Masprone (1884-1964). Tra i membri del Consiglio di gestione figurava il pilota automobilistico Enzo Ferrari. Usciva tre giorni alla settimana (lunedì, mercoledì e sabato) con una foliazione di 4-8 pagine. La prima redazione era in via dei Poeti; la tipografia si trovava in via Calderini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *