Liguori: “Diego rispettava i compagni. Ronaldo…”

Paolo Liguori Radio KissKiss Juventus

Le dichiarazioni di Paolo Liguori live alla radio napoletana

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Paolo Liguori, giornalista e direttore di TG Com.

Ha parlato del momento del Napoli dopo la vicenda ammutinamento, inteso come un campanello d’allarme. Spende parole sul possibile arrivo di Alessandro Florenzi. Infine mette a confronto Maradona e Cristiano Ronaldo dal punto di vista comportamentale.

Le parole in diretta a Marte Sport Live

L’ammutinamento è un episodio grave, ma semplice perché  appunto, legato ad un episodio. La società deve prenderlo come un segnale, un allarme. 

La Roma non ha una società, per questo sono spesso dalla parte del blocco forte dei giocatori. Florenzi è da 6 settimane che sta in panchina e non per motivi tecnici. Non facendolo giocare, la società pensa che la gente si dimentica di lui, rende la cessione meno dolorosa e lo salva dagli infortuni perché la Roma lo venderà e farà plusvalenza. 

Ancelotti ha vinto tutto partendo spesso in situazione di svantaggio e non deve dimostrare niente a nessuno. 

Ronaldo e quel suo andarsene mentre la partita è ancora in corso è stato fastidioso, ma lo sarebbe stato a prescindere da chi ha fatto quel gesto. Maradona ha sempre rispettato i compagni, tutta la squadra lo adorava”.

🖨

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *