fbpx

Stefano Pioli in conferenza stampa: le parole del tecnico rossonero

pioli conferenza stampa

Stefano Pioli, allenatore del Milan, parla in conferenza stampa per analizzare il match dei rossoneri contro il Napoli di questo pomeriggio

Stefano Pioli, allenatore del Milan, parla in conferenza stampa per analizzare il match dei rossoneri contro il Napoli di questo pomeriggio.

Di seguito la conferenza stampa post partita:

Soddisfatto della partita? “La partita l’abbiamo fatta bene, con tante assenze e difficoltà, ma la classifica preoccupa. E’ normale. Sto vedendo grande determinazione e consapevolezza. Sono fiducioso per il futuro ma c’è tanta strada da fare”.

L’attacco non produce?Non è vero che dal 60’minuto la squadra è calata. Negli ultimi 5-6 minuti abbiamo sofferto, un pò di timore c’è stato, però abbiamo difeso bene comunque. Siamo stati più attenti del solito, ma dobbiamo concretizzare di più e troveremo il modo di essere più pericolosi ed efficaci”.

Serve un rinforzo sul mercato?Il dialogo è continuo e propositivo, a gennaio vedremo. Mancano ancora 4 gare e poi vedremo”.

Continuare su Piatek? “Sono valutazioni che farò in settimana, Kris ha lavorato bene per la squadra, gli sono arrivati situazioni pericolose che non è riuscito a buttarla dentro. Sappiamo bene che l’attaccante vive di momenti, vedremo che scelte fare da qui a domenica prossima”.

Si aspettava questo Napoli? “E’ una squadra che cambia tanto, abbiamo provato ad essere aggressivi e fare un bel pressing”.

La classifica? “E’ la prestazione che ci deve dare morale e fiducia. Lavoriamo insieme solamente da 45 giorni con il Milan. La squadra gioca, non possiamo dire che non lotta o non crea. Avvertiamo tutti il senso e l’urgenza di vincere le partite e abbiamo la possibilità di fare bene nelle prossime gare, ma non saranno facile. Non pensate che vincere a Parma e Bologna sarà facile. Da domani si torna a lavorare perché da qui a Natale c’è da fare punti, ce ne sono 12 a disposizione”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *