fbpx

KRC Genk allerta i propri supporters: “I napoletani non sempre hanno una buona reputazione, giustificata o meno”

krc genk

AVVISO IMPORTANTE! 

I tifosi del Napoli a volte possono presentarsi inaspettatamente e non sempre hanno una buona reputazione, giustificata o meno. Pertanto consigliamo ai nostri sostenitori di non viaggiare per  la città con i colori del club. Ogni sostenitore è responsabile del proprio comportamento, chiediamo a tutti di essere attenti e vigili. Consentiti – Striscioni realizzati con materiale ignifugo, senza messaggio politico – Bandierine – 1 tamburo + 1 megafono. Proibiti – Fotocamere, laptop, tablet, … – Armi – Grandi borse / valigie / zaini. Napoli e KRC Genk ti fanno sapere che fuochi d’artificio, bombe fumogene e altri pirotecnici i materiali sono vietati. Canti razzisti e discriminatori non sono ammessi. Ciò include multe pesanti per club e tifosi. I nostri SLO viaggiano a Napoli. I sostenitori possono contattarli per domande”.

Forse dovremmo tutti soffermarci sulla frase ogni sostenitore è responsabile del proprio comportamento, per ricordarci che si sta andando a vedere una partita di calcio. Dovrebbe essere un momento di gioia e non una partenza per la guerra. Inoltre, se i supporters del Genk vengono fino a Napoli per incitare una squadra ormai fuori dalla competizione, saranno mossi dall’amore per i propri colori. Non certo dalla voglia di fare giustizia per l’esclusione!

La raccomandazione è quindi di godersi il viaggio, la partita e lo spettacolo in generale. Predisporli con animo sospettoso e guardingo non sembra una buona idea certamente. E le squadre italiane hanno sempre subito le orde di tifosi stranieri incapaci di dominarsi lontano da casa. prima o poi il vademecum per i tifosi ospiti lo dovremo fare anche noi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *