fbpx

CORRIERE DELLO SPORT – Igli Tare lancia la sfida al Napoli

tare

Nell’edizione odierna del Corriere dello Sport, intervista a Igli Tare. Il dirigente della Lazio pensa alla partita di sabato contro il Napoli.

Parla di vittorie Igli Tare, parla di obiettivi da raggiungere e traguardi prefissati.

Sono onorato di far parte della famiglia laziale. Speriamo di vivere altri 120 anni come questo”

Ma prima di festeggiare il Premio Bigiarelli 2020, assegnato al Presidente Lotito, ha trovato l’occasione per lanciare una sfida al Napoli.

“Vincere prima di tutto, significherebbe battere un’altra grande del campionato. Una delle pretendenti ai nostri traguardi. Riuscendoci daremmo continuità al record di vittorie eguagliato a Brescia”

Ha chiesto alla squadra di mantenere la concentrazione e la fame. “Siamo consapevoli di essere forti, lo siamo stati anche in passato, però mai siamo stati così decisi, proprio come una grande. Quest’atteggiamento lo abbiamo acquisito e dobbiamo mantenerlo.”

“Il nostro obiettivo è la Champions League, lo abbiamo dichiarato all’inizio del campionato e non dobbiamo dimenticarlo. Dopo averlo centrato, se ci dovessimo trovare a combattere per altro, non ci nasconderemo, ma questo lo vedremo a 4-5 partite dalla fine. Prima raggiungiamo l’obiettivo che è fondamentale per noi”.

Ha un sogno Igli Tare. “Vorrei vedere uno stadio da 50.000 spettatori in ogni partita, è di questo che ha bisogno questa squadra”.

Igli Tare è un dirigente sportivo ed ex calciatore albanese, di ruolo attaccante. Nel 2008 ricopre il ruolo di coordinatore dell’area tecnica e dal 2009 quello di direttore sportivo della Lazio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *