Chiariello: “Sarri tirò una scrivania contro Calzona. Aveva spifferato il contatto col Chelsea!”

Umberto Chiariello intervista Sarri

Umberto Chiariello, noto giornalista napoletano che conduce una trasmissione sportiva su “Radio Punto Nuovo“, ha rilasciato un’intervista, durante il programma “Campania Sport” svelando un retroscena su Maurizio Sarri

Umberto Chiariello, noto giornalista napoletano che conduce una trasmissione sportiva su “Radio Punto Nuovo“, ha rilasciato un’intervista, durante il programma “Campania Sport” svelando un retroscena su Maurizio Sarri.

In particolare, Umberto Chiariello, svela un retroscena abbastanza clamoroso che riguarda l’allenatore toscano. Infatti spiega che l’allenatore, attualmente alla Juventus, lanciò una scrivania contro il suo allora vice Francesco Calzona. Poiché aveva svelato la sua trattativa con il Chelsea, in un ristorante durante una cena.

Queste le sue parole: “Gli allenatori che sono dei ‘martelli‘, come Maurizio Sarri o Antonio Conte, non durano a lungo, in un ambiente: dopo un po’ di anni, infatti, devono cambiare. I calciatori, dopo tre anni a duecentomila all’ora tutti i giorni, devono rifiatare”.

Chiariello ha poi aggiunto: Sarri era convinto che il Napoli non potesse dare di più. Servivano troppi soldi per rilanciare la sfida alla Juventus. L’avventura inglese lo affascinava. A Castel Volturno, Sarri ha tirato la scrivania contro Francesco Calzona ( che era il suo vice allenatore a Napoli, ndr) perché in un ristorante aveva spifferato che lui trattava col Chelsea e la notizia venne fuori”

🖨

1 thought on “Chiariello: “Sarri tirò una scrivania contro Calzona. Aveva spifferato il contatto col Chelsea!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *