fbpx

Il Presidente della Repubblica Mattarella ha dato incarico esplorativo al Presidente della Camera, Roberto Fico

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha dato un incarico esplorativo al presidente della Camera Roberto Fico

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha dato un incarico esplorativo al presidente della Camera Roberto Fico

Incarico esplorativo a Roberto Fico che riferirà al Colle martedì. E’ l’esito del giro di consultazioni del capo dello Stato conclusosi dopo l’apertura della crisi da parte di Iv e le dimissioni del presidente Conte.

Queste le prime parole di Fico: “Ringrazio il presidente della Repubblica per la fiducia”.

 “Mi ha dato un incarico esplorativo volto a verificare la prospettiva di una maggioranza parlamentare a partire dai gruppi che sostenevano il precedente governo”, ha detto il presidente della Camera Roberto Fico dopo il colloquio con il presidente della Repubblica.

Poi continua: “Nei prossimi giorni sarò impegnato nel confronto con gli esponenti di queste forze politiche. Il momento è molto delicato per il Paese, siamo chiamati ad affrontarlo con la massima responsabilità per dare risposte urgenti che i cittadini attendono”.

Le consultazioni del presidente della Camera Fico inizieranno nel pomeriggio di domani, 30 gennaio. Il calendario sarà reso noto domattina.

“Le emergenze del Paeseha detto Mattarella prima della convocazione del presidente della Camera al termine del terzo giorno di consultazionipossono essere fronteggiate soltanto attraverso l’utilizzo rapido ed efficace delle grandi risorse predisposte dall’Ue. Com’è evidente le tre emergenze sanitaria, sociale, economica, richiedono immediati provvedimenti di governo. E’ doverosoha detto il capo dello Stato dar vita presto a un governo con un adeguato sostegno parlamentare” in un ‘momento così decisivo‘. E’ emersa la prospettiva di una maggioranza politica composta a partire dai gruppi che sostenevano il governo precedente. Questa possibilità va peraltro doverosamente verificata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *