fbpx

Napoli Salernitana 4-1, le pagelle. Insigne fa 115 dal dischetto! In gol anche Mertens (R) e i due centrali difensivi

Insigne trattativa Toronto

Napoli Salernitana 4-1, le pagelle. Insigne fa 115 dal dischetto! In gol anche Mertens (R) e i due centrali difensivi

Napoli e Salernitana si sono affrontate oggi allo Stadio Diego Armando Maradona. La gara, valida per la ventitreesima giornata di Serie A, si è conclusa con il risultato di 4-1.

Le pagelle:

Meret 6 – Impotente sulla botta ravvicinata di Bonazzoli.

Di Lorenzo 6,5 – Uno dei più generosi.

(Zanoli 6 – Aggiunge minuti al suo bagaglio esperienziale. Tenta qualche affondo)

Juan Jesus 7 – Prima di esultare per un suo gol, i tifosi hanno imparato ad attendere qualche secondo. Stavolta, dopo vari tentativi, riesce ad entrare nel tabellino dei marcatori.

Rrahmani 7 – Non riesce a stringere su Bonazzoli, che insacca da posizione ravvicinata. Mette dentro ad inizio ripresa (con il ginocchio) su tiro-cross di Mertens il pallone del 3-1.

Mario Rui 6 – Bene, fino a quando non viene sorpreso in occasione del gol ospite.

(Ghoulam 6 – Amatissimo dal pubblico, che gli tributa applausi per ogni gesto tecnico)

Lobotka 6 – La solita, ottima regia. Sul gol granata, tenta invano di riempire il vuoto lasciato dall’uscita di Juan Jesus.

Fabian Ruiz 6,5 – Gli servono soltanto 11’ per rendersi pericoloso: calcia dal limite a modo suo, ma Belec c’è. Il duello si ripete al 37’ con lo stesso esito.

(Politano 6 – Un quarto d’ora con il piede sull’acceleratore, nonostante il risultato acquisito)

Lozano 6,5 – Sempre nel vivo dell’azione.

(Insigne 7 – Entra nella ripresa, conquista il rigore e chiede di calciarlo: 4-1 e aggancio a Diego. Porta freschezza e qualità alla manovra)

Zielinski 6 – Il meno brillante dei suoi.

Elmas 7 – Spara alto da pochi passi, ma il guardalinee gli evita di entrare nella speciale classifica dei gol divorati. Poi la splendida azione con la quale conquista il rigore del 2-1.

Mertens 7 – Come accaduto a Bologna, si sfila dai due centrali per togliere punti di riferimento. Un paio di giocate d’alta scuola, prima di andare sul dischetto e riportare in vantaggio i suoi.

(Osimhen 6 – Vuole spaccare il mondo. Ha una tremenda voglia di far gol: il prossimo avversario è avvisato…)

All. Spalletti 6,5 – Sceglie di lasciare a riposo chi non è in perfette condizioni contro una Salernitana decimata. Il suo Napoli conquista i tre punti ma, cosa ancor più importante, sembra aver riacceso il motore.